Sabato 20 Luglio 2024

Melinda Gates si schiera con Biden. “Un leader che protegge i diritti delle donne”

L'ex moglie di Bill Gates annuncia su X che voterà per il l’attuale presidente alle prossime elezioni. È il suo primo endorsement di un candidato alla Casa Bianca

Melinda French Gates

Melinda French Gates

New York, 20 giugno 2024 – Melinda French Gates si schiera con Joe Biden. L'ex moglie di Bill Gates annuncia su X che voterà per il presidente in quello che è il suo primo endorsement di un candidato alla Casa Bianca. “Non ho mai appoggiato nessun candidato alla presidenza prima ma quest'anno le elezioni saranno molto importanti per le donne e le famiglie, e non posso stare in silenzio”, afferma Melinda French Gates.  “Le donne meritano un leader che è impegnato a proteggere la loro sicurezza, la loro salute, il loro potere economico, i loro diritti alla riproduzione, e la loro libertà di partecipare liberamente in una democrazia che funziona. In questa elezione la differenza non potrebbe essere maggiore e la posta in gioco non potrebbe essere più alta”, mette in evidenza Melinda French Gates. L'ex moglie di Bill Gates ha annunciato nelle scorso settimane che donerà un miliardo di dollari nei prossimi due anni per sostenere le donne e le famiglie, inclusi i diritti riproduttivi negli Stati Uniti. La filantropa ha lasciato la fondazione create con il marito con 12,5 miliardi di dollari, cifra che intende usare per portare avanti la sua battaglia per le donne.

Continua a riscaldarsi il clima in vista delle elezioni americane che si svolgeranno ai primi di novembre 2024. Un vero e proprio snodo cruciale che deciderà le sorti del Paese. Intanto Trump continua la sua retorica elettorale, basata sulle precarie condizioni mentali di Joe Biden. Il tycoon ha più volte sbeffeggiato l’attuale presidente, facendo leva sul tema dell’età che avanza, un argomento che, in realtà, riguarda da vicino anche Trump. La risposta dei democratici, però, non si è fatta attendere. Il governatore dello stato dell’Illinois, J.B. Pritzker, apostrofa letteralmente così il il magnate: “un vecchio scorreggione che si spruzza in faccia un’abbronzatura arancione”.