Londra, preoccupa la diffusione della variante delta (Ansa)
Londra, preoccupa la diffusione della variante delta (Ansa)

Londra 23 giugno 2021 - In Gran Bretagna il Covid fa ancora paura, e i dati dei nuovi contagi sono altissimi, anche se per fortuna i morti restano pochi. Le autorità sanitarie del Regno Unito hanno confermato 16.135 nuove infezioni da Covid-19, nelle ultime 24 ore: si tratta del  numero di positivi più alto dallo scorso 6 febbraio, quando ne furono registrati 18.262.Il ministero della Salute britannico ha segnalato anche 19 decessi, facendo salire a 4.667.870 il numero delle persone positive e 128.027 i morti da inizio pandemia.

Variante Delta in Finlandia: focolai in 4 ospedali. Scatta l'allerta internazionale

Coronavirus, il bollettino del 24 giugno

Variante Delta e Delta Plus: dove sono in Italia e le differenze

La situazione, in Gran Bretagna, è peggiorata nelle ultime settimane, con un aumento dei contagi giornalieri attribuito all'espansione della variante 'Delta' di Sars-Cov-2, rilevata per la prima volta in India. Lo scorso mercoledì, infatti, erano state registrati poco più di 9.000 casi.  Per quanto riguarda il piano di immunizzazione, nel Regno Unito più di 43,4 milioni di persone hanno già ricevuto almeno una dose di vaccino, ovvero l'82,5% della popolazione.

Ecdc: entro agosto 90% di contagi da variante Delta

Il Cop26 a Glasgow

Nonostante la crescita dei contagi, la Gran Bretagna non richiederà ai delegati che partecipano alla conferenza internazionale sul clima di novembre a Glasgow di essere vaccinati contro il Covid-19, ha detto questa mattina ai parlamentari una responsabile dell'organizzazione dell'evento.  Rosalyn Eales, direttore operativo della conferenza Cop26, ha affermato che la Gran Bretagna raccomanderà fortemente che i delegati siano vaccinati, ma non sarà un requisito obbligatorio. 

Come scaricare il Green pass

Appello di Merkel

La cancelliera tedesca Angela Merkel ha espresso l'auspicio che chi arriva dal Regno Unito sia messo in quarantena in qualsiasi Paese dell'Ue. Secondo il Guardian, la cancelliera tedesca ha dichiarato, parlando al Bundestag: "In Germania, se vieni dalla Gran Bretagna, devi metterti in quarantena - e non è così in tutti i Paesi europei. Mentre vorrei che fosse così". La cancelliera aveva criticato nei giorni scorsi il Portogallo, dove è consentito l'ingresso dei turisti britannici senza quarantena. 

Germania, raddoppiati i casi di Delta

 Il numero di infezioni da Covid-19 causate dalla variante Delta del coronavirus è raddoppiata in Germania in una settimana, ha reso noto l'Istituto Robert Koch. Il ceppo rappresenta il 15% dei casi, ha affermato l'Istituto, aggiungendo che "la proporzione della variante Delta continua ad aumentare".  "L'attuale distribuzione delle varianti in Germania mostra che ci si può aspettare che la variante Delta prevalga sulle altre varianti", ha aggiunto.  

Francia preoccupata

In Francia il numero dei contagi da Covid continua a scendere: 2.320 nuovi casi e 33 morti oggi. Ma anche qui è in crescita la variante Delta, che rappresenta ormai il 10% dei nuovi casi. La settimana scorsa, il ministro della Salute, Olivier Véran, aveva spiegato che questa variante rappresentava fra il 2 e il 4% dei nuovi contagi. Oggi il portavoce del governo, Gabriel Attal, ha invece reso noto che interessa "fra il 9 e il 10%" dei nuovi casi positivi.  Si tratta, quindi, di un aumento notevole in appena una settimana. 
Attal ha precisato che vi sono differenze territoriali: nella regione di Parigi, per esempio, la temibile variante - che è più contagiosa delle altre - rappresenta fra il 12 e il 13% dei casi, mentre nelle Lande (nel Sud Ovest del Paese) il dato è del 70%. "Si tratta dell'unico dipartimento in cui osserviamo una crescita dell'epidemia", ha aggiunto Attal. In Francia hanno ricevuto almeno una dose del vaccino quasi 33 milioni di persone. Coloro che sono già completamente vaccinati sono 17,6 milioni. 

Leggi anche: Perché la variante Delta contagia di più i ragazzi