Giovedì 18 Aprile 2024

Vino: Ice preoccupata per cali in Asia e Usa

Zoppas al Prowein: Germania e Prosecco compensano solo in parte

Vino: Ice preoccupata per cali in Asia e Usa

Vino: Ice preoccupata per cali in Asia e Usa

"Preoccupazione" per il calo delle esportazioni italiane di vino in Asia e negli 'strategici' Usa, in parte bilanciate da quelle in crescita su altri mercati come quello tedesco o dal "fenomeno" Prosecco. E' quanto ha espresso il presidente dell'Ice Matteo Zoppas parlando a margine del Prowein di Duesseldorf. "La situazione per il vino è sicuramente di preoccupazione", ha detto Zoppas rispondendo a domande dell'ANSA nello stand dell'Ice della grande Fiera internazionale del vino che si chiude oggi. "C'è stato un numero negativo, a chiusura del 2023 quasi -7%, nei cinque maggiori paesi importatori: Stati Uniti, Regno Unito, Germania, Giappone e Canada" mostrando quindi "un trend peggiore rispetto a quello del made in Italy" in generale, ha ricordato Zoppas. La flessione è composta "da oltre un -10%" sia in Asia che negli Stati Uniti anche se, in "controtendenza", "ci sono delle aree che invece stanno tirando", ha aggiunto segnalando la "Germania che, in particolare, nel 2023 ha segnato +3,6%. Dal canto loro "i Balcani non stanno perdendo in modo importante". In Asia perdono sia il Giappone sia la Cina, ha sintetizzato Zoppas sottolineando che però "leggermente in controtendenza è il prosecco, che fa più di 800 milioni di bottiglie: è un fenomeno che si sta confermando" con un aumento di "numeri" ma anche con un "leggero riposizionamento a valore". Insomma un "processo importante" quello del Prosecco che "sta tirando in alcuni paesi asiatici" come il Giappone e anche negli Usa, "nonostante ci siano state problematiche burocratiche a fine anno" che "lo hanno leggermente penalizzato".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro