Martedì 28 Maggio 2024

Utile quasi raddoppiato per Nissan nel 2023

Aiuta la svalutazione dello yen e la sostenibilità della domanda

Utile quasi raddoppiato per Nissan nel 2023

Utile quasi raddoppiato per Nissan nel 2023

Utili quasi raddoppiati per Nissan, sostenuti dalla svalutazione dello yen in un contesto di progressiva ripresa della domanda del mercato delle quattro ruote. Nell'anno fiscale concluso a fine marzo il risultato netto si assesta a 426,6 miliardi di yen, equivalenti a 2,54 miliardi di euro, un fatturato in crescita del 19,7% a un livello record di 12.690 miliardi di yen, e l'utile operativo salito di oltre il 50% a 568,7 miliardi. L'aumento delle immatricolazioni in Nord America e in Europa contribuisce a un progresso del 4,1% delle vendite su scala globale, pari a 3,44 milioni di veicoli. Meno incoraggianti i numeri dalla Cina, dove la penetrazione del marchio ha visto una contrazione del 24,1% con 794mila vetture. "Abbiamo migliorato la nostra solidità finanziaria in un contesto commerciale difficile, caratterizzato dalla frammentazione del mercato e dall'intensificarsi della concorrenza", ha dichiarato l'amministratore delegato Makoto Uchida in conferenza stampa. Alla domanda sul recente annuncio di un potenziale accordo con Honda per la produzione di veicoli elettrici e tecnologie software, Uchida ha dichiarato che le due aziende, malgrado la rivalità, sono impegnate in discussioni "vivaci e profonde" su un'ampia gamma di argomenti, senza tuttavia rivelare i dettagli delle discussioni. Per l'anno fiscale in corso Nissan prevede un calo del 10,9% dell'utile netto a 380 miliardi di yen, a fronte di un maggior carico fiscale, mentre è previsto un incremento del 7,2% del fatturato a 13.600 milioni di yen, e dell'utile operativo del 5,5% a 600 miliardi di yen. La terza casa auto nipponica per volumi di mercato stima di vendere 3,70 milioni di veicoli a livello globale per l'anno in corso, con un aumento del 7,5% rispetto all'anno precedente, e punta a migliorare la propria presenza in Cina tramite l'introduzione di nuovi modelli a motore elettrico.