Lunedì 20 Maggio 2024

Da Fondo repubblica digitale bando da 15 mln per no profit

Sostegno a progetti per competenze digitali degli enti

Da Fondo repubblica digitale bando da 15 mln per no profit

Da Fondo repubblica digitale bando da 15 mln per no profit

Il Fondo per la Repubblica Digitale - Impresa sociale ha pubblicato il bando "Digitale sociale" per sostenere, con 15 milioni di euro, progetti rivolti all'empowerment di conoscenze e competenze digitali di dipendenti, collaboratori stabili e volontari degli enti che operano in uno o più settori di interesse generale dell'economia sociale . Una ricerca condotta da Fondazione Italia Sociale, Deloitte Private e TechSoup Italia ha evidenziato come una delle cause della "resistenza all'investimento in innovazione" da parte delle organizzazioni non profit è l'insufficienza di competenze di dipendenti e collaboratori. Pertanto, un driver su cui puntare per favorire l'adozione di pratiche innovative in ambito non profit consiste nel rafforzare i percorsi di professionalizzazione ed investimento in risorse umane. "Il Fondo mette a disposizione 15 milioni di euro per sostenere progetti che mirano a rafforzare le competenze e conoscenze digitali delle persone che operano nel non profit attraverso la realizzazione di percorsi formativi e l'eventuale implementazione di una soluzione digitale per migliorare i processi interni o i servizi offerti alla collettività. Puntare sull'empowerment di coloro che aiutano le persone più fragili vuol dire per noi sostenere tutto il sistema Paese" spiega Giovanni Fosti, presidente del Fondo per la Repubblica Digitale Impresa sociale. Il bando mette a disposizione 15 milioni di euro. Ogni progetto può essere sostenuto con un minimo di 500 mila euro e un massimo di 1 milione. Qualora si preveda lo sviluppo di una soluzione digitale è richiesta una quota di cofinanziamento pari ad almeno il 20%. Gli enti for profit possono essere coinvolti come fornitori per l'erogazione della formazione e/o l'implementazione della soluzione digitale per una quota massima del 25% del contributo di progetto. C'è tempo fino al 19 luglio per partecipare attraverso il portale Re@dy (www.portaleready.it).

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro