Giovedì 16 Maggio 2024

Borsa: l'Europa consolida il rialzo con Milano e Parigi

Lente su taglio tassi Bce dopo gelata Fed. Lo spread è stabile

Borsa: l'Europa consolida il rialzo con Milano e Parigi

Borsa: l'Europa consolida il rialzo con Milano e Parigi

Le Borse europee prendono coraggio e consolidano il rialzo puntando tutto sul taglio dei tassi da parte della Bce, dopo la 'gelata' della Fed intenzionata a prendere tempo su una sforbiciata al costo del denaro. La lente dei listini è poi sempre al Medio Oriente con le tensioni Iran-Israele. L'indice d'area del Vecchio Continente, lo stoxx 600, è piatto con il tech che cede mentre tengono finanziari e industriali. Milano guadagna lo 0,6% a 33.537 punti con la Popolare di Sondrio in testa (+2,6%), seguita da Diasorin. Tra le vendite Leonardo (-1,28%). Di corsa Saes Getters (+4,36%) con l'opa dell'azionista di riferimento propedeutica al delisting. Tra le altre Piazze a Parigi (+0,68%) con Lvmh guadagna il 2,5% dopo i dati del trimestre. Francoforte segna un più cauto +0,19% e Londra un +0,14% con l'inflazione che a marzo è scesa al 3,2%. Resta poco mosso a 145 punti lo spread tra Btp e Bund. Lieve calo per il rendimento del decennale italiano che scende al 3,93%. Sul fronte del commodity è ancora in flessione il petrolio in attesa del dato dagli Usa sulle scorte. Il Wti cede lo 0,5% a ridosso degli 85 dollari al barile mentre il brent sfiora i 90 dollari (-0,4%). Il gas, partito in rialzo, si indebolisce (-0,4%) e scende sotto i 33 euro al megawattora. Per i cambi l'euro si apprezza sul dollaro con cui scambia a 1,0625.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro