Domenica 14 Luglio 2024
EMILY POMPONI
Economia

Quanto guadagna un parlamentare: lo stipendio di senatori e deputati

La paga si aggira attorno ai 5mila euro netti al mese, ma con l’aggiunta dei rimborsi spese e della diaria le buste aumentano

Roma, 2 agosto 2023 – Torna ad accendersi la curiosità sugli stipendi dei parlamentari italiani. Proprio mercoledì, il deputato Pd Piero Fassino ha sventolato alla Camera la busta paga da parlamentare sostenendo che è una “buona indennità” ma “non sono degli stipendi d’oro”. Ma quanto guadagna un parlamentare?

Approfondisci:

Stretta sui vitalizi, la Camera dà il via libera ma Fassino si ribella. Gubitosa: “Imbarazzante”

Stretta sui vitalizi, la Camera dà il via libera ma Fassino si ribella. Gubitosa: “Imbarazzante”
L'aula del Senato
L'aula del Senato

Stipendio parlamentare italiano: quanto guadagna?

Poco prima di astenersi al voto sul Bilancio a Montecitorio, Fassino ha espresso la sua idea sui guadagni dei parlamentari portando in aula la busta paga. Il cedolino sventolato alla Camera riporta uno stipendio mensile di 4.718 euro netti (lordi sarebbero 10.435). Ma è così per tutti? Vediamo nel dettaglio.

Stipendio deputati

L’indennità parlamentare è prevista dall'articolo 69 della Costituzione. Ad oggi, un deputato guadagna 10.435 euro lordi a cui vengono sottratte le ritenute previdenziali (pensione e assegno di fine mandato), assistenziali (assistenza sanitaria integrativa) e fiscali (Irpef e addizionali regionali e comunali). L’importo netto è dunque pari a circa 5mila euro. Diversamente, per i deputati che svolgono un'altra attività lavorativa l'importo netto dell'indennità ammonta a circa 4.750 euro (9.975,00 euro lordi). Allo stipendio da deputato si aggiungono poi: la diaria pari 3.503,11 euro, il rimborso delle spese per l'esercizio del mandato pari a 3.690 euro, 1.200 euro annui di rimborsi telefonici e fino a 3.995,10 euro per i trasporti ogni tre mesi. Diciamo che lo stipendio da deputato può arrivare a 13.971,35 euro netti mensili.

Stipendio senatori

Lo stipendio da senatore è leggermente più alto di quello del deputato. L’importo lordo dell'indennità dei senatori è pari a 10.385,31 euro mensili, che si riducono a 10.064,77 euro per i senatori che svolgono un'attività lavorativa. Al netto delle ritenute fiscali e dei contributi per il trattamento previdenziale, per l'assegno di fine mandato e per l'assistenza sanitaria, l'indennità mensile risulta pari a 5.304,89 euro. Anche i senatori hanno diritto ai vari rimborsi spese: tessere personali per la libera circolazione su mezzi pubblici, rimborso spese per esercizio di mandato pari a 4.180 euro al mese, rimborso forfetario mensile di 1.650 euro, più una diaria di 3.500 euro. Sommando, lo stipendio dei senatori ammonta a 14.634,89 euro al mese.