Martedì 28 Maggio 2024

Torna a crescere il mercato dei prestiti

LA FINE del 2023 ha segnato la ripresa del mercato dei prestiti: nell’anno il volume di richieste di prestiti finalizzati...

LA FINE del 2023 ha segnato la ripresa del mercato dei prestiti: nell’anno il volume di richieste di prestiti finalizzati è cresciuto del 10% nel confronto con il 2022 e del 27% rispetto al 2021. Ancora indietro le richieste di prestiti personali e cessione del quinto, che hanno subito un leggero calo nel 2023. È quanto emerge dal Rapporto sui prestiti di Segugio.it, che prende in considerazione prestiti personali, finalizzati e cessione del quinto, offrendo una panoramica esaustiva sulle richieste di finanziamento degli italiani. Il 2024 sembra essere iniziato in maniera moderatamente positiva, grazie anche al progressivo riassestamento dei tassi di interesse dopo gli aumenti disposti dalla Bce: già l’ultimo trimestre 2023 ha registrato una crescita delle richieste dei prestiti finalizzati del +14% rispetto al trimestre precedente, anche grazie d una diminuzione dei tassi di 0,55 punti percentuali nel periodo.

Anche per i prestiti personali si evidenzia una stabilizzazione, se non una leggera decrescita, dei tassi di interesse, mentre i tassi sulle cessioni del quinto risultano ancora in leggero aumento. Ad animare il mercato dei prestiti, inoltre, è anche l’ingresso dei giovani, soprattutto nella fascia 18-28 anni, per i quali si registra un costante aumento di richieste di finanziamento di beni e servizi utili per il proprio futuro che non sarebbero altrimenti accessibili. La conseguenza, tuttavia, è l’incremento nell’ultimo anno di profili finanziari ad alto e altissimo rischio di credito nelle richieste di prestiti finalizzati.

Per i prestiti finalizzati è iniziata una discesa progressiva che ha portato il tasso di interesse medio ad attestarsi al 6,6% a dicembre 2023, diminuendo di -1,7 punti percentuali in 9 mesi. L’ingresso di giovani e giovanissimi nel mercato dei prestiti è ciò che più di altri fattori sta contribuendo a una crescita dei volumi e sta dando linfa al mercato: la Gen Z, che comprende la fascia tra 18 e 28 anni, è la fascia di popolazione che attualmente detiene l’incremento maggiore di richieste di prestiti finalizzati anno su anno (+27,55%), arrivando a rappresentare quasi un decimo del totale dei richiedenti. Anche per i prestiti personali e per la cessione del quinto si è registrata una crescita notevole, pari rispettivamente al +21% e al +33% sul mix nel 2023 in confronto al 2022.

Giorgio Costa

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro