isybank: veloce, conveniente e sicura. Una fintech con il tocco umano

La banca di ultima generazione di Intesa Sanpaolo in sei mesi ha già conquistato 60mila nuovi clienti

isybank: veloce, conveniente e sicura. Una fintech con il tocco umano

isybank: veloce, conveniente e sicura. Una fintech con il tocco umano

Cresce la banca e crescono anche gli investimenti. A tempo di record; isybank in soli sei mesi ha conquistato mercato e clienti. E guarda al futuro con una serie di progetti innovativi e performanti per i propri clienti. A svelare le strategie della banca è Antonio Valitutti, che di isybank è amministratore delegato.

Dottor Valitutti, come è nata isybank, la nuova banca digitale di Intesa Sanpaolo?

"Intesa Sanpaolo ha lanciato isybank lo scorso giugno, in tempi molto rapidi rispetto all’annuncio del progetto nel Piano di Impresa 2022-2025. isybank è una banca di ultima generazione che usa tutte le migliori e sicure tecnologie disponibili e beneficia degli investimenti in tecnologia del programma isyTech di Intesa Sanpaolo. Nell’arco del Piano di Impresa, per lo sviluppo e la crescita di isybank abbiamo previsto investimenti per 650 milioni di euro".

Per chi è stata pensata isybank?

"isybank è pensata per tutti coloro che sono aperti all’innovazione e attenti all’uso del digitale, secondo criteri di semplicità, accessibilità e inclusività. Sono già circa 60mila i nuovi clienti, che si sono aggiunti ai primi 275mila trasferiti da Intesa Sanpaolo. Il 75% dei clienti passati a isybank ha un canone pari a zero e tutti hanno un vantaggio economico a parità di operatività; tra l’altro tutti i prelievi ATM, in Italia e all’estero, e i bonifici istantanei sono gratuiti".

In che cosa vi differenziate dalle altre fintech?

"Senza dubbio la distintività è data dal tocco umano, che le fintech sul mercato tipicamente non hanno. Il nostro modello di servizio non prevede la filiale ’tradizionale’, ma mettiamo a disposizione la ’Filiale Digitale’ che opera, in orari estesi, dove circa 3.000 gestori assistono la clientela in ogni momento della giornata, via telefono e via chat. Per servizi e prodotti al momento non ancora offerti da isybank, i clienti possono andare nelle Filiali di Intesa Sanpaolo".

Quali saranno i prossimi passi?

"La nostra offerta è in costante sviluppo grazie all’ascolto delle esigenze dei nostri clienti. Già in dicembre abbiamo introdotto le carte virtuali e SpensieRata, per rateizzare le spese fino a 5.000 euro. Siamo così tra le poche banche digitali al mondo a garantire tutti i prodotti del credito da piccoli importi, fino a prestiti, mutui e cessione del quinto dello stipendio. Arriveranno le carte di credito e le soluzioni per investimenti e prodotti assicurativi già nel primo semestre del 2024. Inoltre, prestiti personali e mutui saranno richiedibili direttamente in app. A breve saremo accessibili anche via pc e tablet".

Quanto costa un conto isybank?

"Ci basiamo su un modello freemium, con tre piani i cui, all’incrementare del costo, aumentano anche le funzionalità incluse nel canone. La versione base isyLight ha canone gratuito, isySmart ha un canone mensile di 3,90 euro e isyPrime, ossia il profilo premium che consente di avere, incluse nel canone, tutte le principali funzionalità, a 9,90 euro al mese. Si può cambiare il piano tariffario senza alcun costo e a breve ci sarà un’offerta speciale per i più giovani".

A marzo ci sarà la prossima migrazione, come vi state muovendo con i clienti?

"Per informarli ulteriormente e offrire loro nuove possibilità di scelta, nei giorni scorsi abbiamo inviato ai clienti una comunicazione individuale indicando per ciascuno i vantaggi economici e le opportunità legati al trasferimento in isybank. In particolare, a seguito dell’ascolto della clientela, e per rispondere anche alle richieste dell’AGCM, le lettere informano che è necessario un consenso espresso per il trasferimento a isybank per la clientela per cui è previsto il conferimento il 18 marzo 2024. Per i clienti conferiti lo scorso 16 ottobre, c’è la possibilità di aprire un nuovo rapporto di conto presso Intesa Sanpaolo a condizioni pari o migliorative rispetto a quelle originarie".

In chiusura, cosa consigliamo a un cliente tra Intesa Sanpaolo e isybank?

"Siamo sempre parte dello stesso Gruppo Intesa Sanpaolo. Con isybank ampliamo il modello di servizio, offrendo ai clienti già digitali una piattaforma dal più avanzato livello di servizio e dagli standard tecnologici in ambito internazionale, con la sicurezza e l’affidabilità che deriva dall’essere parte del primo Gruppo bancario italiano".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro