Sabato 15 Giugno 2024

Quell’intervista concessa al ’Giorno’

Migration

Martin Luther King è all’apice della sua fama (e delle attenzioni della Cia) nel 1964. In quell’anno il reverendo profeta della nonviolenza nella ricerca del riconoscimento dei diritti civili agli afroamericani ottiene il varo della prima legge di tutela e il Nobel per la pace. In Italia incontra Papa Paolo VI che gli promette di parlare in favore della sua battaglia. A intervistare sul “Giorno“ il “Gandhi dell’Alabama“ fu Bernardo Valli. In quei giorni a riferire all’intelligence Usa i movimenti, gli incontri e le attività del reverendo furono fonti strategicamente piazzate all’interno dell’apparato del Partito comunista italiano.