Occhi elettronici. All’Italia il primato Ue

L'Italia ha il maggior numero di autovelox installati lungo le strade, con oltre 11.000 apparecchi di rilevazione automatica della velocità. Nel 2022, le principali città italiane hanno incassato oltre 75 milioni di euro grazie alle sanzioni, con Firenze in testa con 23,2 milioni di euro. Milano segue con quasi 13 milioni di euro.

autovelox abbattuto

autovelox abbattuto

L’Italia conta il maggior numero di autovelox installati lungo le strade, con le ultime stime che registrano 11.130 mila apparecchi di rilevazione automatica della velocità lungo tutta la penisola, più di Gran Bretagna (circa 7.700), Germania (oltre 4.700), Francia (3.780). In base ai dati ufficiali del ministero dell’Interno, nel 2022 le principali 20 città italiane hanno incassato un totale di 75.891.968 euro grazie alle sanzion, con una crescita del 61,7% rispetto ai 46.921.290 euro di proventi registrati dalle stesse amministrazioni comunali nel 2021. La città con i maggiori incassi è Firenze, pari a 23,2 milioni di euro, seguita da Milano (quasi 13 milioni).