19 dic 2021

Covid, gli italiani e le feste (da paura). Per il cenone chiedono il pass

Il 55% degli intervistati passerà il Natale con chi è vaccinato o ha fatto il tampone anti-Covid. A tavola in 5 o 6 al massimo, meglio se parenti. Capodanno più mondano: solo uno su tre resterà a casa

antonio noto*
Cronaca
featured image
Covid e feste, il sondaggio di Noto

Il conto alla rovescia è già cominciato e gli italiani non vedono l’ora di tornare a brindare insieme. La realtà però è diversa e le stime del numero dei casi giornalieri segnano un trend in vistoso aumento proprio durante le feste, tanto che Draghi ha già convocato la cabina di regia degli esperti il prossimo 23 dicembre. Bollettino Covid del 19 dicembre Se l’anno scorso si facevano i conti con il lockdown già attivo e con il coprifuoco alle 22, oggi gli spostamenti ed i cenoni sembrano essere salvi ma con il timore che una eventuale recrudescenza dei contagi possa far cambiare il programma delle feste agli italiani. Eppure dall’analisi effettuata dall’Istituto Noto Sondaggi emerge che la dimensione dell’incontro è la priorità ma al contempo la voglia di salutare il 2021, in compagnia delle persone care o tra la gente, porta tuttavia ad abbassare la guardia di fronte al pericolo crescente del virus. Zona arancione, Rasi: "Vicina". Anestesisti: "Terapie intensive verso +70%" Zona arancione in Italia: prime regioni a rischio dal 3 gennaio La notte del 31 dicembre rimane per molti l’irrinunciabile rito di passaggio da consumare all’insegna di una spensierata socialità, poco importa se tra parenti o sconosciuti. Così quasi la metà degli italiani dice di voler brindare in piazza, il 45%. Quasi un terzo invece preferisce restare a casa, il 29%. Il 16% non rinuncerà a festeggiare in qualche locale, mentre solo un italiano su dieci non ha ancora deciso dove passerà la vigilia del nuovo anno. Covid: bimba di sei mesi intubata. Trasportata con volo dell'Aeronautica al Bambin Gesù Per quanto riguarda la vigilia di Natale chi si siederà a tavola comunque preferirà farlo con poche persone. Cinque o sei al massimo per quasi la metà degli italiani, il 45%. Uno su dieci invece è pronto a scambiarsi ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?