19 dic 2021

Bollettino Covid del 19 dicembre. Dati dei contagi in Italia e nelle regioni

I contagi sono 24.259, i morti 97. In Lombardia 5.397, in Veneto 3.442 contagi, in Emilia Romagna 2.500, in Toscana 1.370, nelle Marche 649

Roma, 19 dicembre 2021 -  L'impennata dei contagi Covid degli ultimi giorni, con l'incubo della variante Omicron, tiene in apprensione l'Italia. Nel bollettino (qui quello aggiornato a oggi 20 dicembre) del Ministero della Salute si registra un calo della curva dei contagi, a fronte però di un aumento del tasso di positività. Continua a salire la pressione sul sistema ospedaliero, con la crescita di ricoveri (+150) e terapie intensive (+13). In discesa oggi il numero dei nuovi decessi, 97 contro i 123 di 24 ore fa. 

Zona arancione, Rasi: "Vicina". Anestesisti: "Terapie intensive verso +70%"

Intanto il governo valuta nuove misure per contenere l'epidemia: il 23 dicembre è prevista una cabina di regia. L’ipotesi: per veglioni, eventi affollati e cinema il Super pass non basta più, serve il test anti Covid. Il nostro sondaggio: la maggioranza degli italiani non accetterà No vax al cenone e non metterà a tavola più di 6 persone. Intanto Guido Rasi, consulente scientifico del commissario straordinario per l’emergenza Covid Figliuolo, ha dichiarato alla trasmissione ‘Mezz’ora in più’: "Speriamo che il sequenziamento del virus aumenti in modo sostanziale: solo questa attività ci dice esattamente quale tipo di variante abbiamo di fronte. Tuttavia, soltanto 70 laboratori contribuiscono alla piattaforma che l’Istituto superiore di sanità ha messo a disposizione e 70 laboratori per 60 milioni di italiani sono pochi". "Si raccolgono pochi dati e lentamente. Rischiamo - ha spiegato Rasi - di sapere tardi la portata dell’andamento del virus, ritardando decisioni importanti".

Sommario

Bassetti: "Il Green pass ha fallito? No, servono più controlli"

Crisanti: "Il Green pass ha fallito? Sì, non arresta il contagio"

Il bollettino del 19 dicembre 2021

Sono 24.259 i casi Covid nelle 24 ore in Italia, contro i 28.064 di ieri sabato 18 dicembre e i 19.215 di domenica scorsa. Con 566.300 tamponi (ieri 697.740) il tasso di positività sale al 4,3% (+0,3%). I decessi sono 97 (ieri 123), per un totale di 135.641 vittime dall’inizio dell’epidemia.

Ancora in crescita i ricoveri: le terapie intensive sono 13 in più (ieri +30) con 78 ingressi del giorno, e salgono a 966, mentre i ricoveri ordinari sono 150 in più (ieri +56), 7.726 in totale. Con quelli di oggi diventano 5.389.155 i casi totali di Covid in Italia. Attualmente i positivi sono 362.275 (+14.803), 353.583 le persone in isolamento domiciliare. I dimessi/guariti sono 4.891.239 con un incremento di 9.403 unità nelle ultime 24 ore. Così nel bollettino quotidiano del ministero della Salute.

Le Regioni / Lombardia

Ancora in crescita casi e ricoveri Covid in Lombardia. A fronte di 132.959 tamponi si contano infatti 5.397 positivi per una percentuale che sale quasi al 4,5% (4,46%) contro il 4% di ieri sabato 18 dicembre, dato che risente comunque della giornata festiva quando i tamponi sono meno e più ‘mirati’ verso i casi sospetti. In aumento anche il numero dei ricoveri: +2 nei reparti ordinari a 1.225 e +6 in terapia intensiva a 160. Le vittime sono 18 che portano il totale da inizio pandemia a 34.736.

Veneto

I contagi Covid in Veneto scendono sotto quota 4.000: sono 3.442 i nuovi positivi scoperti con i tamponi nelle ultime 24 ore. Si contano anche 9 decessi. Il totale degli infetti da inizio della pandemia raggiunge i 578.300, quello delle vittime 12.170. Scende il numero dei malati Covid ricoverati in terapia intensiva, 159 (-3), mentre cresce quello dei pazienti nei reparti medici, 1.105 (+26).

Emilia Romagna

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 489.665 casi di positività, 2.500 in più rispetto a ieri sabato 18 dicembre, su un totale di 30.404 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 8,2%. Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid. Alle ore 14 di domenica 19 dicembre sono state somministrate complessivamente 8.020.760 dosi; sul totale sono 3.587.412 le persone che hanno completato il ciclo vaccinale. Le terze dosi sono 1.023.627.

Approfondisci:

Omicron, lo studio: "Meno pericolosa per i polmoni delle altre varianti"

Lazio

Su 17.361 tamponi molecolari e 30.031 tamponi antigenici, per un totale di 47.392 tamponi, si registrano 2.404 nuovi casi positivi (-5), sono 13 i decessi (+7), 828 i ricoverati (-4), 117 nelle terapie intensive (+5) e +850 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 5%.  

Intanto il governatore Nicola Zingaretti ha anticipato: "Domani lunedì 20 dicembre valuteremo una nuova ordinanza che proporrà l’adozione della mascherina all’aperto almeno per un mese. Credo che sia un piccolo sforzo in più utile e salutare".

Campania

Sono 2.006 i nuovi casi di Covid-19 emersi ieri in Campania dall’analisi di 38.324 test. Nel bollettino odierno diffuso dall’Unità di crisi della Regione sono inseriti 2 nuovi decessi, uno avvenuto nelle ultime 48 ore e uno avvenuto in precedenza, ma registrato ieri. In Campania sono 31 i pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva, 423 i pazienti Covid ricoverati in reparti di degenza.

Toscana

In Toscana sono 1.370 i contagi (1.322 confermati con tampone molecolare e 48 da test rapido antigenico). Oggi sono stati eseguiti 12.925 tamponi molecolari e 21.228 tamponi antigenici rapidi, di questi il 4% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 16.988, +6,9% rispetto a ieri. I ricoverati sono 386 (3 in meno rispetto a ieri), di cui 59 in terapia intensiva (1 in più). Oggi si registrano 4 nuovi decessi: un uomo e 3 donne con un'età media di 89 anni.

Liguria


Ci sono 754 nuovi casi Covid in Liguria, emersi dopo 5.250 tamponi molecolari e 8.637 test antigenici rapidi. Il totale dei positivi sale poi di 273 casi a 10.275. Si registrano quattro nuovi decessi, avvenuti tra il 17 e il 18 novembre.

Marche

Altri 649 contagi nelle Marche (ieri 703), dove l'incidenza è salita del 36% nell'ultima settimana da 205 a 280. L'incremento maggiore si rileva nella provincia di Pesaro Urbino (in particolare negli ultimi 3 giorni). Il tasso di positività si aspetta al 14,5%.

Puglia

Su 23.784 test eseguiti in Puglia sono 497 le persone risultate positive al Covid nelle ultime 24 ore, con un tasso di positività del 2%, in calo rispetto al 2,7% di ieri. Si registrano, inoltre, zero decessi. Sono 7.178 le persone attualmente positive, 149 quelle ricoverate in area non critica (dieci in più di ieri), 25 in terapia intensiva. Questa la suddivisione per provincia: nel Barese 169, nella Bat 15, nel Brindisino 88, nel Foggiano 110, in provincia di Lecce 98, nel Tarantino 11, 3 residenti fuori regione altri 3 di provincia in definizione.

Calabria

In Calabria, ad oggi, il totale dei tamponi eseguiti sono stati 1.550.413 (+5.066). Le persone risultate positive al Coronavirus sono 100.649 (+449) rispetto a ieri sabato 18 dicembre. 

Friuli Venezia Giulia

Su 4.570 tamponi molecolari sono stati rilevati 388 nuovi contagi, con una percentuale di positività del 8,49%. Sono inoltre 10.828 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 99 casi (0,91%), in totale quindi 487 contagi. Anche oggi domenica 19 dicembre la prima fascia di contagio è quella degli under 19, che tocca quota 26,90% dei nuovi positivi, a seguire la fascia 40-49 anni con il 18,68 % e quella 50-59 anni con il 17,04%. Si registrano i decessi di 7 persone.

Abruzzo

Sono 361, in Abruzzo, i nuovi positivi, di età compresa tra 1 e 91 anni. Ci sono due morti, di 58 e 65 anni, della provincia di Pescara e di Chieti. Sono stati eseguiti 4.574 tamponi molecolari e 12.056 test antigenici. Sono 83.678 i guariti (+2); 6.982 gli attualmente positivi (+357); 132 i ricoverati in area medica (+10) e 17 in terapia intensiva (-1).

Umbria

Nell’ultimo giorno sono emersi 356 nuovi positivi e 29 guariti. Non vengono segnalati nuovi morti per il virus. Gli attualmente positivi sono ora 3.753, 327 in più rispetto a sabato. Sono stati analizzati 3.221 tamponi e 9.699 test antigenici, con un tasso di positività sul totale del 2,75 per cento (2,78 il giorno precedente). E non si ferma la crescita dei ricoverati, 63 a domenica 19 dicembre, tre in più rispetto a sabato in base ai dati sul portale della Regione. 

Sardegna

Nelle ultime 24 ore nell'isola si registrano 222 ulteriori casi confermati di positività al Covid, sulla base di 2.652 persone testate. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 11.225 tamponi. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 11 (+1). I pazienti ricoverati in area medica sono 116 (-2); 3.942 sono i casi di isolamento domiciliare (+146). Si registra il decesso di un uomo di 56 anni, residente nella provincia di Nuoro. 

Alto Adige

In Alto Adige sono 188 i nuovi casi su 9.009 tamponi processati. Una persona è deceduta. Resta stabile il numero dei pazienti ricoverati negli ospedali: 80 nei normali reparti e 17 in terapia intensiva. I pazienti covid postacuti ricoverati nelle strutture private convenzionate sono 41.

Basilicata

Ieri sabato 18 dicembre sono stati processati 1.101 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 130 sono risultati positivi. Nella stessa giornata si sono registrate 23 guarigioni. In totale sono 30 le persone ricoverate, di cui una nel reparto di terapia intensiva.

Le altre Regioni

In Molise i contagi sono 23. In Valle d'Aosta 42 casi con lieve aumento dei ricoverati nei reparti Covid, ora 22 (+2). 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?