19 dic 2021

Covid: bimba di sei mesi intubata. Trasportata con volo dell'Aeronautica al Bambin Gesù

L'assessore alla Sanità del Lazio: "Ricoverata in terapia intensiva, nelle mani migliori"

Electroencephalogram, baby 
Performing a control electroencephalogram on a premature baby. (Photo by Jessica Bordeau / BSIP via AFP)
Covid, bimba di sei mesi in terapia intensiva al Bambin Gesù (foto di repertorio)

Roma, 19 dicembre 2021 - Una bimba di 6 mesi questa notte è stata ricoverata al Bambino Gesù, trasferita dall’ospedale di Cosenza con polmonite bilaterale da Covid. La bimba - fa sapere l’assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato - è in terapia intensiva.

Come sta

“Voglio ringraziare l’Aeronautica Militare e l’équipe del dipartimento di emergenza dell’ospedale pediatrico Bambino Gesù”, ha aggiunto D’Amato.  "La bimba  - spiega D'Amato - è in una situazione seria ma è nelle mani migliori. Questo caso, il primo che ci capita di Covid a quest'età, ci conferma che bisogna proteggerci tutti, anche i più piccoli. Soffre anche di altre patologie che però non hanno a che fare con apparato respiratorio o cardio vascolare. Sono ore difficili per i genitori, che però hanno fiducia". 
La piccola è stata trasportata con un volo sanitario urgente a bordo di un C-130J della 46esima Brigata Aerea dell’Aeronautica Militare dall’aeroporto di Lamezia Terme a quello di Ciampino. La neonata, intubata e costantemente assistita da un’équipe medica, è stata imbarcata sul velivolo da trasporto all’interno di un’ambulanza. 
La richiesta di trasporto sanitario d’urgenza all’ospedale pediatrico “Bambino Gesù” di Roma è pervenuta dalla prefettura di Cosenza alla Sala Situazioni di Vertice del Comando Squadra Aerea, che ha avviato immediatamente le previste procedure di attivazione dell’equipaggio della 46esima Brigata Aerea di Pisa, in prontezza operativa per questo genere di missioni. La gestione ed il coordinamento della missione è stata condotta dalla Sala operativa del Comando delle Operazioni Aerospaziali dell’Aeronautica Militare con sede a Poggio Renatico (Ferrara) che ha emesso il task per la 46esima Brigata Aerea, uno dei reparti di volo dell’Aeronautica Militare che assicura il trasporto tempestivo di personale e materiale ovunque sia richiesto.

Il volo della speranza

Ad assistere la bimba durante tutto il volo di trasferimento una équipe di personale sanitario specializzato. Una volta che il velivolo militare è atterrato a Ciampino, alle ore 23.20 di sabato 18 dicembre, la piccola paziente è stata trasportata immediatamente in ambulanza all’ospedale pediatrico “Bambino Gesù” di Roma. 
Equipaggi e velivoli da trasporto dell’Aeronautica Militare sono pronti giorno e notte, 365 giorni all’anno, 24 ore su 24 per assicurare, laddove richiesto e ritenuto necessario per motivi di urgenza, il trasporto sanitario di persone in imminente pericolo di vita, trasporto organi o equipe mediche come in questa occasione. Sono centinaia ogni anno le ore di volo effettuate per questo genere di interventi dagli aerei del 31esimo Stormo di Ciampino, del 14esimo Stormo di Pratica di Mare e della 46esima Brigata Aerea di Pisa. Per questo genere di missioni di soccorso, ove ci siano particolari necessità operative, vengono impiegati anche gli elicotteri del 15esimo Stormo. 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?