Falciò Rebellin, resta in carcere

È stato rigettato il patteggiamento presentato dalla difesa di Wolfgang Rieke, l’a...

Falciò Rebellin, resta in carcere

Falciò Rebellin, resta in carcere

Vicenza, 8 dicembre 2023 – È stato rigettato il patteggiamento presentato dalla difesa di Wolfgang Rieke, l’autista tedesco accusato di aver travolto e ucciso l’ex campione di ciclismo Davide Rebellin a Montebello Vicentino (Vicenza) il 30 novembre del 2022. L’udienza preliminare, che si è tenuta ieri ha aperto la strada al processo. La prima udienza è fissata per il prossimo 22 aprile. Il camionista è accusato di omicidio stradale aggravato, omissione di soccorso e fuga.

Secondo le indagini, si sarebbe accorto di aver travolto e ucciso Rebellin e, sceso dal camion, sarebbe rimasto vicino al corpo a terra per poi fuggire. Rieke, bloccato in Germania lo scorso 17 giugno sulla scorta di un mandato d’arresto europeo, attualmente si trova in carcere a Vicenza. Inizialmente la difesa, aveva sollecitato un patteggiamento a due anni e undici mesi, poi riformulato il giorno prima dell’udienza a tre anni e undici mesi. Una condanna che per il giudice è apparsa comunque troppo lieve in relazione a quanto accaduto. Senza contare che su Rieke pesano alcuni precedenti: un incidente nel quale non aveva prestato soccorso, con pena successivamente dichiarata estinta, e per una guida in stato di ebbrezza.