Venerdì 14 Giugno 2024

"Crediti incagliati per 5 miliardi"

Quasi 50mila imprese sono in difficoltà sulla cessione dei bonus edilizi e i crediti accumulati nei cassetti fiscali delle aziende e non monetizzati hanno raggiunto così i 5 miliardi di euro, il doppio rispetto alla scorsa primavera. L’allarme è della Cna che sottolinea anche come la crescente indisponibilità all’acquisto da parte degli intermediari tradizionali stia lasciando spazio soggetti che speculano sulle difficoltà delle imprese. Oltre la metà delle aziende in difficoltà ha ricevuto offerte di acquisto da parte di soggetti diversi dagli intermediari finanziari e soltanto nell’8% dei casi le condizioni erano in linea con le attese mentre nel 42% erano molto penalizzanti. I crediti dei bonus sono al centro del dibattito parlamentare con emendamenti al decreto Aiuti quater, in discussione al Senato, e anche alla manovra. Sia dalla maggioranza sia dal Movimento cinque stelle sono arrivate proposte di modifica al ddl di bilancio per trovare una soluzione. Sulla spinta in particolare di Forza Italia, il governo sta studiando come concedere una miniproroga rispetto alla scadenza del 25 novembre per usufruire a pieno del 110%, oltre che per sbloccare i crediti.