Dati contagi Covid del 27 febbraio 2021
Dati contagi Covid del 27 febbraio 2021

Roma, 27 febbraio 2021 - Un altro bollettino Covid piuttosto pesante: i contagi delle ultime 24 ore sono quasi 19mila. I dati in arrivo da Regioni e Ministero della Salute evidenziano l'inizio di una sostanziale terza ondata di Coronavirus in Italia: in tre giorni i nuovi casi sono stati circa 60mila. Ed è incubo varianti, con l'indice Rt che torna a crescere in diverse zone. Da lunedì scatta la nuova mappa dei colori delle regioni. E il 6 marzo entrerà in vigore il nuovo Dpcm (bozza in Pdf).

Subito una dose di AstraZeneca, l’Aifa dice sì

Zona rossa e arancione: regole e cosa si può fare

image

Il bollettino del 27 febbraio

Oggi 18.916 nuovi casi e 280 morti. I tamponi totali (molecolari e antigenici) sono 323.047. Il tasso di positività al 5,9%. Prosegue la crescita delle terapie intensive sono 22 in più (ieri +26), con 163 ingressi del giorno, e salgono a 2.216. I ricoveri ordinari aumentano di 80 unità (ieri +35), 18.372 in tutto.  Il totale dei casi sale a 2.907.825. I guariti sono 11.320 (ieri 11.714), per un totale di 2.398.352. Continua anche la risalita del numero degli attualmente positivi, 7.302 in più (ieri +8.521), e sono 411.966 in tutto. Di questi, 391.378 pazienti sono in isolamento domiciliare, 7.200 in piu' di ieri. 

La tabella Pdf

Terapie intensive in crisi. Come un anno fa. I posti in più promessi restano sulla carta

Le Regioni / Lombardia

In Lombardia 4.191 nuovi casi e 49 morti. Sono 1.139 i nuovi positivi nella provincia di Milano mentre a Brescia, colpita nelle ultime settimane da un'impennata di contagi, i casi salgono di 995. Quanto alle altre province lombarde, a Bergamo si registrano 315 nuovi casi, a Como 241, a Varese 245, a Monza 401, a Pavia 169, a Mantova 182, a Cremona 164, a Lecco 173, a Lodi 74 e a Sondrio 37. Le persone ricoverate con sintomi, in Lombardia, sono 4.062, di cui 435 in terapia intensiva, mentre in isolamento domiciliare ci sono 59.217 soggetti. I guariti/dimessi dall'inizio dell'emergenza sono 507.514 (+1.695). Gli attualmente positivi in totale sono 63.714.

Emilia-Romagna

In Emilia-Romagna altri 2.542 contagi, su un totale di 32.129 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 7,9%. Si registrano 32 nuovi decessi. La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 541 nuovi casi, seguita da Modena con 497, poi Ravenna (303), Reggio Emilia (247), Rimini (238). Seguono Cesena (164), Parma (151), Ferrara (125), Piacenza (110). Infine Forlì (84) e Imola (82). I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 214 (+3 rispetto a ieri), 2.178 quelli negli altri reparti Covid (+87). La Regione ha deciso l'allargamento della zona arancione scuro a tutta la Romagna, salvo il distretto di Forlì.

Campania

In Campania sono 2.215 nuovi casi, di cui 1.806 asintomatici e 198 sintomatici su 22.732 tamponi, 4.874 dei quali antigenici. I deceduti sono 14, 9 nelle ultime 48 ore e 5 in precedenza ma registrati ieri, con il totale che sale a 4.273. Anche in Campania primi casi di Covid nella variante brasiliana. All'ospedale Cotugno, infatti, un esame a campione effettuato su due pazienti ricoverati ha dato questo risultato. I due sono uomini, napoletani, e non erano reduci da viaggi all'estero. Uno dei due è ancora ricoverato in degenza ordinaria e in condizioni discrete, l'altro è stato dimesso. Intanto è stata pubblicata l'ordinanza del governatore Vincenzo De Luca che stabilisce la chiusura delle scuole dal'1 marzo e fino al 14 marzo.

Lazio

Su oltre 11mila tamponi e quasi 21mila antigenici per un totale di oltre 32mila test, si registrano oggi nel Lazio 1.347 casi positivi, 20 decessi e 1.096 guariti. I casi a Roma città sono a quota 500.

Veneto

È tornato a stabilizzarsi sopra i 1.000 casi giornalieri il trend dei contagi Covid in Veneto. Sono 1.285 i nuovi positivi nelle ultime 24 ore, e 23 i decessi. Dati che portano il totale degli infetti da inizio epidemia a 332.736, e a 9.837 quello delle vittime. Si ripete anche oggi l'andamento inverso negli ospedali tra i ricoverati nei normali reparti medici e quelli nelle terapie intensive: queste ultime, con 136 posti occupati, registrano un aumento (+2). mentre scende di 10 unità (1.187) il numero dei pazienti in area non critica.

Piemonte

Prosegue anche oggi l'aumento dei ricoverati per Covid in Piemonte: +3 in terapia intensiva, ora in totale 166, +18 negli altri reparti (1.956). È invece in calo, rispetto agli ultimi giorni, il dato dei nuovi contagi scoperti: il bollettino ne riporta 1.188, con un rapporto del 4,6% rispetto ai 25.766 tamponi diagnostici processati (17.978 antigenici); la quota di asintomatici risale al 37,5%. I decessi sono 14, l totale da inizio pandemia è 9.365. Le persone in isolamento domiciliare sono 13.508, i guariti +654, gli attualmente positivi 15.630.

Toscana

I nuovi casi positivi registrati in Toscana nelle 24 ore sono 1.126 su 23.360 test di cui 14.562 tamponi molecolari e 8.798 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 4,82% (9,1% sulle prime diagnosi). I dati sono stati diffusi dal presidente della Regione Eugenio Giani. Il numero dei nuovi casi è più basso rispetto a ieri (erano 1.254), a fronte di un numero di test appena più alto (erano 23.028), con una flessione del tasso di positivi (era del 5,45%). SI registrano altri 20 decessi.

Puglia

In Puglia sono stati eseguiti 9.000 test e sono stati registrati 1.123 casi positivi: 506 in provincia di Bari, 67 in provincia di Brindisi, 46 nella provincia BAT, 169 in provincia di Foggia, 73 in provincia di Lecce, 253 in provincia di Taranto, 3 residenti fuori regione, 6 casi di provincia di residenza non nota. Sono stati registrati 20 decessi: 7 in provincia di Bari,1 in provincia BAT, 3 in provincia di Brindisi, 2 in provincia di Foggia, 2 in provincia di Lecce, 5 in provincia di Taranto.

Marche

Nelle Marche sono stati individuati nelle ultime 24 ore 798 nuovi casi di 'Covid-19', il 25% rispetto ai 3.197 tamponi processati all'interno del percorso per le nuove diagnosi; il giorno precedente, i positivi erano stati 686, il 29,6% dei 2.318 test effettuati. I nuovi casi sono stati individuati 183 in provincia di Macerata, 383 in provincia di Ancona, 78 in quella di Pesaro-Urbino, 73 nel Fermano, 65 nel Piceno e 16 fuori regione. Questi casi comprendono 103 soggetti sintomatici. Sempre ieri, sono stati effettuati 2.718 test antigenici e riscontrati 249 casi di positività (9,2%), che saranno sottoposti al tampone molecolare, e 2. 549 tamponi nel percorso guariti, che fanno decrescere il rapporto complessivo positivi/testati, ora al 13,5% rispetto al 19,7% del giorno precedente.

Sicilia

Sono 518 i nuovi casi in Sicilia, a fronte di 25.929 tamponi effettuati, su un totale di 2.418.042 da inizio emergenza. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 21 decessi che portano il totale delle vittime, sull'isola, a 4.117. Il numero degli attualmente positivi in Sicilia raggiunge quota 25.771 (-826 rispetto a ieri) mentre le persone ricoverate con sintomi sono 734, di cui 134 in Terapia intensiva. In isolamento domiciliare ci sono 24.903 pazienti. I guariti/dimessi dall'inizio dell'emergenza sono ad oggi 122.217 (+1.323).

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 5.899 tamponi molecolari sono stati rilevati 327 nuovi contagi con una percentuale di positività del 5,54%. Sono inoltre 2.180 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 141 casi (6,46%). I decessi registrati sono 11; i ricoveri nelle terapie intensive sono 62 (ieri 56) mentre quelli in altri reparti risultano essere 355 (ieri 348).

Alto Adige

In Alto Adige sono stati individuati altri 15 casi di variante sudafricana. I nuovi casi sono stati rilevati in parte a Merano e negli altri Comuni già coinvolti, mentre ora si aggiungono Silandro, Tirolo e Parcines. Complessivamente fino ad oggi sono stati rilevati 31 casi di variante sudafricana, 220 casi della variante spagnola, 220 della britannica e 90 della ceca. Il direttore generale dell'Azienda sanitaria altoatesina Florian Zerzer sottolinea che "sono stati prelevati campioni da tutte le parti della provincia per il sequenziamento. Finora sono stati processati 630 tamponi ed i casi della mutazione sudafricana sono stati trovati solo nella zona di Merano, Val Passiria e Val Venosta". Per quanto riguarda invece il bollettino Covid giornaliero, si segnalano 4 decessi e 371 nuovi casi tramite tampone pcr e antigenico. I pazienti ospedalizzati sono 413, di cui 36 in terapia intensiva in Alto Adige e altri 3 in Austria.

Abruzzo

Oggi in Abruzzo sono 355 i nuovi positivi di età compresa tra 4 mesi e 92 anni. In particolare 55 in provincia dell'Aquila, 160 in provincia di Chieti, 84 in provincia di Pescara, 51 in provincia di Teramo e 5 residenti fuori regione o con residenza in accertamento). Sono stati eseguiti 5.080 tamponi molecolari e 3.630 test antigenici. Sono 9 i deceduti, 39479 I guariti (+354), 12723 glii in attualmente positivi (-8), 611 i ricoverati in area medica (-4), 77 ricoverati in terapia intensiva (+3), 12.035 in isolamento domiciliare (-8).

Liguria

Sono 351 i nuovi positivi in Liguria a fronte di 4.314 tamponi molecolari effettuati, a cui si aggiungono 2.719 tamponi antigenici rapidi. Il rapporto test-positivi è pari al 4,99%. Nell Asl 3 genovese il maggior numero di casi (139) seguita dall'Asl1 Imperiese (83), Asl5 Spezia (52), Asl2 Savona (44), Asl4 Tigullio (33). I deceduti segnalati sono 8 (3628 da inizio pandemia) di età compresa tra i 71 e i 96 anni.

Umbria

Trend piuttosto confortante, nelle ultime 24 ore, in Umbria. I nuovi positivi sono 230, in calo del 31 per cento rispetto a ieri. Scendono del 3,9 i ricoveri (ora sotto 500), aumentano i guariti e scende anche il numero degli attualmente positivi. In calo anche il tasso di positività. Si segnalano però altri 7 morti. Nelle ultime 24 ore sono stati processati 2.535 test antigenici e 3.669 tamponi molecolari: il tasso di positività complessivo è pari a 3,7% (ieri 5,3%) e del 6,26% rispetto ai soli molecolari (ieri 8,9%). I guariti sono 336. I ricoverati sono 499 (20 in meno di ieri), mentre è fermo a 78 il numero dei pazienti in terapia intensiva. Gli attualmente positivi sono oggi 8.215 (113 in meno).

Basilicata

In Basilicata - che da lunedì prossimo, 1 marzo, sarà zona rossa - ieri sono stati analizzati 1.438 tamponi molecolari: 131 sono risultati positivi e di questi 120 appartengono a residenti in regione. E' stato registrato un decesso, con il totale delle vittime lucane salito a 359. Sono 89 (due in più di ieri) le persone ricoverate negli ospedali lucani, delle quali sette (come ieri) in terapia intensiva, quattro al San Carlo di Potenza e tre al Madonna delle Grazie di Matera. Con 28 guarigioni registrate nelle ultime 24 ore, il numero dei lucani attualmente positivi è di 3.736 (3.647 in isolamento domiciliare). In totale i guariti lucani sono 11.014. 

Le altre regioni

In Calabria 187 casi e 3 decessi. In Sardegna 87 casi e 6 morti. In Valle d'Aosta 10 nuovi positivi.

Covid in Francia: il contagio torna a correre. Parigi valuta nuovo lockdown