Roma, 26 novembre 2021 - Calano leggermente, ma rimangono sempre sopra i 13mila, i contagi Covid di oggi nel bollettino sul Coronavirus in Italia. I dati di ministero della Salute e Protezione Civile mostrano anche una discesa, di una ventina di unità rispetto a ieri, del numero dei decessi. Aumentano invece ancora sia i ricoveri ordinari sia i posti letto occupati in terapia intensiva. Intanto la nuova variante africana (qui quando sapremo la gravità) ha fatto crescere la preoccupazione in tutto il mondo, compreso il nostro Paese. "Naturalmente stiamo seguendo in particolare l'emergere di questa nuova variante recentemente identificata in Sud Africa e ne stiamo valutando le caratteristiche insieme agli altri organismi internazionali", ha dichiarato il direttore generale della Prevenzione del ministero della Salute, Gianni Rezza.

Covid, il bollettino del 26 novembre: oltre 13mila contagi

Nuova variante Covid ed efficacia vaccini: le ipotesi degli scienziati

Sommario

Intanto, come ogni venerdì, sono arrivati i dati del nuovo monitoraggio della cabina di regia, riportato dall'Istituto superiore di Sanità. L'indice Rt rimane sostanzialmente stabile,1,23 (contro l'1,21 di sette giorni fa), mentre cresce nettamente l'incidenza che tocca i 125 casi ogni 50mila abitanti. Dopo più di un mese di zona bianca, inoltre, qualche Regione tornerà a colorarsi, introducendo nuove restrizioni: è il caso del Friuli Venezia Giulia che passerà in zona gialla (qui le regole dal 6 dicembre). Si salva, invece, l'Alto Adige, che tuttavia ha già anticipato le misure per frenare la nuova ondata.

Germania: 76mila casi e 357 morti. "Situazione mai così drammatica"

Il bollettino Covid del 26 novembre 2021

Sono 13.686 i nuovi casi di Covid rilevati in Italia nelle ultime 24 ore. Secondo il bollettino del ministero della Salute, i tamponi effettuati sono stati 557.180 (ieri 649.998) con un tasso di positività che sale al 2,5% (+0,3%). I morti sono 51 (ieri 71), per un totale da inizio pandemia di 133.537. Crescono i ricoveri ordinari (+59) per un totale di 4.748, e le terapie intensive, che salgono a 606 (+18) con 58 ingressi del giorno (ieri 57). La regione con il maggior numero di casi è la Lombardia, seguita da Veneto, Lazio ed Emilia Romagna. Il numero totale dei casi da inizio pandemia sale a 4.982.022. Gli attualmente positivi salgono a 172.618 (+6.020), di cui in isolamento domiciliare 167.264. I nuovi dimessi/guariti sono 7.610.

La pillola anti Covid Merck è meno efficace del previsto

Regioni / Lombardia

Sono 2.209 i nuovi casi di Covid rilevati in Lombardia  a fronte di 115.036 tamponi effettuati con un tasso di positività dell'1,9%. Crescono i ricoverati in terapia intensiva che sono 81 (+7), così come quelli nei reparti ordinari 767 (+27). I decessi avvenuti nelle ultime 24 ore sono 7 per un totale di 34.330 da inizio pandemia. I nuovi casi per provincia: a Milano 782 di cui 326 a Milano città; a Bergamo 107, a Brescia 286, a Como160, a Cremona 88, a Lecco: 58, a Lodi 26, a Mantova: 82, in Monza e Brianza: 189, a Pavia 85; a Sondrio: 29 e a Varese 241.

Veneto

Corrono i contagi Covid in Veneto. Negli ultimi due giorni sono oltre 4.000. Oggi il bollettino regionale riporta 2.036 nuovi positivi, trenta in meno rispetto a quelli rilevati nella giornata di ieri. Si registrano anche 5 vittime, che fanno salire il totale dei decessi a 11.935 dall'inizio della pandemia. Crescono gli attuali positivi, 26.254 (+1.226), e continua l'aumento dei dati ospedalieri. I pazienti Covid ricoverati sono complessivamente 551, dei quali 462 (+13) nei reparti medici, e 89 (+4) in terapia intensiva.

Lazio

"Oggi nel Lazio su 17.517 tamponi molecolari e 30.285 tamponi antigenici per un totale di 47.802 tamponi, si registrano 1.566 nuovi casi positivi (+290) e 8 decessi (+2). Sono 706 i ricoverati (+22), 91 le terapie intensive (+2) e +740 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 3,2%. I casi a Roma città sono a quota 868". Lo ha reso noto l'assessore alla Sanità Alessio D'Amato.

Emilia-Romagna

Altri 1.353 casi di Coronavirus in Emilia- Romagna e sei morti. Nelle ultime 24 ore sono stati fatti 35.877 tamponi e l'età media dei nuovi positivi è 41,3 anni. Bologna segna 286 casi più 63 dell'Imolese e restano alti i numeri del contagio in Romagna: Forlì-Cesena 189, Rimini 184, Ravenna 144. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 59 (-3 rispetto a ieri), 575 quelli negli altri reparti Covid (+1). I casi attivi oggi sono 17.677 (+719), il 96,4% in isolamento a casa.

Campania

Sono 899 i casi positivi scoperti in Campania nelle ultime 24 ore su 30.020 test esaminati. Cala il tasso di contagio che ieri era pari al 3,45% ed oggi è 2,99%. Tre i decessi. Negli ospedali aumentano a 23 i posti letto occupati nelle terapie intensive (+ 2), mentre calano a 297 in degenza (-12).

Piemonte

Oggi la Regione Piemonte ha comunicato 860 nuovi casi di Covid, pari allo 1,5% di 55.767 tamponi eseguiti, e nessun decesso. Degli 860 nuovi casi gli asintomatici sono 479 (55,7%). Cala la pressione ospedaliera: i ricoverati in terapia intensiva sono 29 (-2 rispetto a ieri), mentre i pazienti negli altri reparti sono 329 (-3 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 8.737. 

Sicilia

Schizzano a 809 i nuovi casi di Covid scoperti in Sicilia da 27.091 tamponi. L'incidenza sale dal 2,3% di ieri al 3% di oggi. La provincia con il maggiore incremento è Catania, dove nelle ultime 24 ore sono stati individuati 238 positivi. I decessi sono stati 6. Gli attuali positivi sono 11.239 (65 meno di ieri). In lieve diminuzione anche i ricoverati in ospedale, scesi da 376 a 371. In terapia intensiva ci sono 43 pazienti (+2). 

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia sono state riscontrate 636 positività al Covid, il 2,54% di 26.916 tamponi processati. Nel dettaglio, su 7.982 tamponi molecolari sono stati rilevati 569 nuovi contagi (7,13%), su 18.934 test rapidi antigenici 67 casi (0,35%). Nelle ultime 24 ore si registrano anche 3 decessi. Le persone ricoverate in terapia intensiva rimangono 28, mentre i pazienti in altri reparti risultano essere 251 (+2).

Marche

Balzo di contagi nelle Marche: nelle ultime 24 ore da 4.427 tamponi sono stati individuati 575 nuovi casi. Si registrano anche 3 decessi. Rimane relativamente contenuto il numero dei ricoveri che sale a 87 (+2), di cui 23 in terapia intensiva (invariato su ieri), 23 in semi intensiva (-2) e 51 in reparti non intensivi (+4). Gli attualmente positivi sono 4.678, di cui 4.581 in isolamento domiciliare.

Alto Adige

Restano alti in contagi in Alto Adige, dove nelle ultime 24 ore 547 tamponi hanno dato esito positivo. Sale il numero dei ricoveri nei normali reparti che oggi sono 88 (+7) e nelle cliniche private con 62 (+1), mentre resta stabile a 9 il numero di letti occupati in terapia intensiva. Sono state dichiarate guarite 479 persone e, per la prima volta in questo autunno, è stata superata la soglia di 10 mila persone in quarantena (10.177).

Toscana

I nuovi casi di Covid individuati nelle ultime 24 ore in Toscana sono 488 su 27.356 test di cui 9.535 tamponi molecolari e 17.821 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 1,78% (5,4% sulle prime diagnosi). Oggi si registrano 3 decessi: 2 uomini e una donna con un'età media di 83 anni. Gli attualmente positivi sono 8.400, +0,9% rispetto a ieri. I ricoverati sono 297 (4 in meno rispetto a ieri), di cui 49 in terapia intensiva (1 in più). 

Liguria

Continuano a crescere gli ospedalizzati in Liguria: sono 161, 12 in più rispetto alle 24 ore precedenti, di cui 19 (+2) in terapia intensiva (16 non vaccinati e 3 vaccinati con patologie). I morti sono 2 e portano a 4.458 il totale delle vittime da inizio pandemia. I nuovi positivi sono 460, il 3,2% di 14.326 tamponi processati (4.327 molecolari e 9.999 test rapidi).

Abruzzo

Sono 297 i nuovi positivi al Covid scoperti oggi in Abruzzo dall'analisi di 4.305 tamponi molecolari e 10.030 test antigenici per un tasso di positività del 2%. Il bilancio delle vittime registra 3 casi. Gli attualmente positivi in Abruzzo sono 4.025 (+179 rispetto a ieri): 91 pazienti sono ricoverati in area medica, 7 (=) in terapia intensiva e le altre 3.927 persone sono in isolamento domiciliare. 

Calabria

Continua a crescere la curva dei contagi da Covid in Calabria dove, nelle ultime 24 ore, si sono registrate anche due vittime (1.491 da inizio pandemia). I nuovi contagi sono 272 (ieri 224) e sono stati rilevati da 4.688 tamponi per un tasso di positività in rialzo al 5,8%. Cala di 2 unità il numero dei ricoverati in area medica (113), mentre restano stabili a 13 quelli in terapia intensiva. I casi attivi sono 3.986 (+83), gli isolati a domicilio 3.860 (+85) mentre i nuovi guariti 187.

Puglia

Dei 20.235 test processati in Puglia 243 hanno dato esito positivo. La gran parte dei nuovi casi di contagio è stata accertata in provincia di Lecce in cui si contano 57 nuovi casi. Seguono le province di Foggia con 55, Bari con 47, Taranto con 42, Brindisi con 25 e Bat con 11. Gli attualmente positivi sono 3.885 di cui 139 ricoverati nei reparti ordinari Covid e 22 in terapia intensiva. Non si registrano decessi.

Le altre regioni

Nessun decesso e nuovi positivi sotto quota cento in Umbria: sono 83 i casi individuati nelle ultime 24 ore. In Basilicata 44 contagi, trenta in Molise. In Valle D'Aosta zero vittime e 46 casi positivi. Calano leggermente i contagi in Sardegna (+102), dove però si registra un morto e crescono i ricoverati. In Trentino si registrano 138 nuovi casi.