Roma, 8 settembre 2020 - Dopo la flessione dei nuovi casi di Coronavirus, come sempre collegata al ridotto numero di tamponi nel weekend, il bollettino di oggi registra una risalita, ma il dato è lontano dai massimi della settimana scorsa. Lontano dai massimi però anche il numero di tamponi. Gli aggiornamenti del Ministero della Salute sul Covid in Italia, come di consueto, aggiornano su casi totali, attualmente positivi, morti, guariti, ricoveri e terapie intensive. Focolai si registrano da Nord a Sud. A Polignano a Mare, in provincia di Bari, sono risultati contagiati 78 dipendenti di un'azienda. Strettamente monitorata anche la situazione a La Spezia, dove da giorni aumentano contagi e ricoveri. In Trentino primo bimbo positivo al nido. A Crema caso sospetto: classe a casa, poi il bambino risulta negativo e l'allarme rientra. Intanto a Verona è partita la sperimentazione del vaccino sui volontari.

Conte firma il nuovo dpcm. "Discoteche e stadi restano chiusi"

Cattedre libere a scuola, ma nessuno le vuole

Il bollettino di oggi

Oggi 1.370 casi e 10 morti. I tamponi sono stati 92.403. Continuano ad aumentare i ricoveri, ma in maniera più blanda rispetto ai giorni scorsi: tra i 33.789 attualmente positivi (+796 da ieri) sono degenti in regime ordinario 1.760 pazienti (+41), mentre le terapie intensive salgono di solo una unità, 143 in tutto.

Berlusconi, Zangrillo: "Quadro clinico in costante miglioramento"

Lombardia, risalita a 271

Oggi in Lombardia sono stati registrati 271 casi, di cui 44 'debolmente positivi' e 9 a seguito di test sierologico, e 2 morti. In totale, dall'inizio dell'epidemia, i decessi salgono a 16.888. I tamponi effettuati sono stati 20.781 (totale complessivo: 1.736.911), mentre i guariti/dimessi 158 (totale complessivo: 76.976, di cui 1.329 dimessi e 75.647 guariti). I pazienti in terapia intensiva sono 27 (+1), mentre i ricoverati 248 (+6). Nella provincia di Milano sono stati registrati 100 nuovi casi, di cui 43 nel capoluogo.

Emilia-Romagna, 94 nuovi positivi

Sono 94 i nuovi casi di positività registrati in Emilia-Romagna nelle ultimi 24 ore, 50 dei quali asintomatici. Numero record di tamponi: ne sono stati fatti 12.480. Sono 16 i nuovi contagi collegati a rientri dall'estero, 17 da altre regioni. L'età media dei nuovi positivi di oggi è 38 anni. Si registra un nuovo decesso: un uomo di 102 anni residente in provincia di Rimini.

Campania, sopra quota 240

Sono 249 i nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore in Campania. Di questi, 45 sono relativi a rientri (20 dalla Sardegna e 25 da Paesi esteri) mentre 16 sono contatti stretti di precedenti casi di rientro. Sono 7.900 i tamponi esaminati oggi in Campania (il totale dei tamponi esaminati è 467.131).

Puglia, tre morti

I contagi nell'azienda ortofrutticola di Polignano fanno schizzare il numero dei casi registrati in Puglia: 143 a fronte di 3.590 test effettuati. Di questi 143 nuovi contagi, 74 in provincia di Bari, 8 in provincia di Brindisi; 10 nella Bat, 12 in provincia di Foggia, 3 Lecce, 33 Taranto, 1 fuori regione, 2 provincia di provenienza non nota. Sono stati registrati 3 decessi: 2 in provincia di Bari e 1 in provincia di Taranto.

Veneto, due morti

Sale con altri 105 nuovi positivi il conteggio dei contagiati in Veneto, dove nelle ultime 24 ore si registrano anche due vittime, che portano il saldo complessivo dei morti (tra ospedali e case di riposo) a 2.132. Il numero degli infetti dall'inizio dell'epidemia tocca quota 24.118. Scende il dato dei ricoverati con Covid nei normali reparti ospedalieri, 148 (-10), mentre è stabile, 17, quello dei pazienti in terapia intensiva.

Liguria, occhi puntati su La Spezia

Sono 64 i nuovi positivi in Liguria. Nel dettaglio 5 di loro sono stati refertati dalla Asl 1 di Imperia. Sono 7 invece i soggetti positivi emersi in Asl 2 di Savona. In Asl 3 a Genova sono stati refertati 26 nuovi positivi. Altri 26 nuovi positivi riguardano il territorio della Asl 5 della Spezia. Sono 96 i pazienti positivi ospedalizzati nelle strutture sanitarie liguri (64 a La Spezia), 19 in più di ieri, di cui 11 ricoverati nei reparti di terapia intensiva. Da inizio emergenza i decessi complessivi sul territorio ligure sono stati 1.578, l'ultimo dei quali, un uomo di 95 anni deceduto ieri all'ospedale di Sarzana, registrato ieri.

Toscana: 59 positivi e un morto

In Toscana sono 12.558 i casi di positività al Coronavirus, 59 in più rispetto a ieri, con un'età media di 40 anni circa. Per quanto riguarda gli stati clinici, invece, il 66% è risultato asintomatico, il 32% pauci-sintomatico, il 2% lieve. Delle positività odierne, 6 casi sono ricollegabili a rientri dall'estero, solo uno a rientri da altre regioni italiane (1 Sicilia) e sono stat individuati grazie ai controlli attivati nei porti e stazioni. Le province di notifica con il tasso più alto sono Massa Carrara con 688, Lucca con 411, Firenze con 379, la più bassa Livorno con 178. Si registra 1 nuovo decesso: una donna di 86 anni, di Lucca. 

Sardegna, 51 contagi e un decesso

Si registrano 51 nuovi casi in Sardegna, 46 da attività di screening e 5 da sospetto diagnostico. Resta invariato il numero delle vittime, 136 in tutto. In totale sono stati eseguiti 149.370 tamponi, con un incremento di 1.352 test rispetto all'ultimo aggiornamento. Sono invece 48 i pazienti ricoverati in ospedale (+2 rispetto al dato di ieri), mentre resta invariato il numero dei pazienti (10) attualmente in terapia intensiva.

Marche, 15 casi

Nell'ultima giornata 15 positivi nelle Marche. Nell'ultima giornata sono stati testati 1.216 tamponi: 747 nel percorso nuove diagnosi e 469 nel percorso guariti. Quattro dei positivi sono stati riscontrati in provincia di Ancona, quattro in quella di Ascoli Piceno, quattro in provincia di Macerata, due nel Fermano e uno in provincia di Pesaro e Urbino. Tra i casi cinque soggetti sintomatici.

Le altre regioni

Nel Lazio 129 casi su quasi 10mila tamponi, di questi 90 sono a Roma. In Piemonte altri 42 casi positivi e un decesso. In Friuli Venezia Giulia 12 nuovi contagi, 14 in Abruzzo, 8 in Calabria e Basilicata.