Lunedì 17 Giugno 2024

Un Premio ai maestri dell’eccellenza italiana

I BIG PLAYER della moda europea e gli artigiani italiani si alleano per promuovere l’eccellenza della manifattura italiana. Il fronte comune vede insieme il gruppo francese Lvmh, Confartigianato, Fendi e Camera Nazionale della moda italiana che hanno lanciato la prima edizione del Premio Maestri d’Eccellenza, riconoscimento alla creatività e all’alta qualità produttiva espressa dagli artigiani italiani che operano nei settori del lusso. Quest’anno il Premio è riservato ad artigiani del settore tessile, abbigliamento, calzatura, sartoria, occhialeria, gioielleria e componenti del prodotto moda.

L’edizione del Premio 2023 è suddivisa in tre categorie. La prima "Maestro Artigiano d’Eccellenza" è dedicata ad artigiani esperti che si sono contraddistinti per la qualità dei loro progetti, per il loro percorso professionale, per la strategia di sviluppo e la trasmissione di savoir-faire legati alla tradizione e al patrimonio italiano. Questo premio è rivolto a professionisti e aziende con almeno cinque anni di esperienza alle spalle. La seconda categoria "Maestro Artigiano Emergente d’Eccellenza", è dedicata invece a talenti emergenti impegnati nell’artigianato e con un progetto promettente, creato almeno nei cinque anni precedenti all’iscrizione. Infine, la terza categoria "Maestro dell’Innovazione d’Eccellenza" è rivolta ad aziende e professionisti che si sono distinti per la loro capacità di innovazione, preservando conoscenze e competenze storiche e reinterpretandole in chiave moderna. Possono partecipare artigiani, professionisti e aziende create da almeno 12 mesi. Le iscrizioni sono aperte fino al 14 maggio 2023. Le modalità per partecipare si trovano sul sito: https:youandme.lvmh.itpremio-maestri-deccellenza.

"Con il Premio Maestri d’Eccellenza – sottolinea il presidente di Confartigianato, Marco Granelli – vogliamo promuovere il valore artigiano della moda italiana, il saper fare ad arte, la qualità manifatturiera, le competenze antiche reinterpretate in chiave contemporanea. Puntiamo a costruire per i giovani un futuro di lavoro in questo settore dove c’è grande spazio per esprimere talento e creatività".

A. Pe.