Martedì 28 Maggio 2024

Prima rete privata 5G per veicoli intelligenti

Migration

PORSCHE ENGINEERING e Vodafone Business hanno realizzato la prima rete privata 5G ibrida (Mobile Private Network - Mpn) d’Europa al Nardò Technical Center (Ntc). Il Centro Prove pugliese, di proprietà di Porsche e gestito da Porsche Engineering, offre ora ai propri clienti i vantaggi della nuova infrastruttura di comunicazione, come la trasmissione di dati in tempo reale, la banda larga e la bassa latenza, oltre che una maggiore sicurezza e affidabilità. Attraverso questa iniziativa il Nardò Technical Center conferma ulteriormente il suo ruolo di partner tecnologico all’avanguardia nello sviluppo e nel collaudo di soluzioni per la mobilità del futuro. "Lavoriamo costantemente al miglioramento delle tecnologie del nostro Centro Prove di Nardò in modo da rispondere efficacemente alle necessità dei clienti nell’ambito della mobilità del futuro, che sono sempre più sfidanti", osserva Peter Schäfer, Ceo di Porsche Engineering e Chairman della Shareholder Committee di Nardò Technical Center. "Questa nuova rete 5G ci permetterà di offrire loro un’infrastruttura ancora più all’avanguardia per lo sviluppo e il testing dei veicoli intelligenti, connessi e a guida autonoma".

La nuova infrastruttura di rete mobile abilita la copertura 4G e 5G in tutto il centro salentino, che si estende su un’area di oltre 700 ettari e comprende più di 20 piste per test ad alte prestazioni. La rete privata mobile ibrida di nuova generazione è dotata di un’infrastruttura che utilizza una rete privata, per garantire i più elevati standard di sicurezza nella trasmissione dei dati, completamente integrata nella rete mobile pubblica di Vodafone. Con la nuova soluzione, NTC offrirà una connessione ad alte prestazioni (1 Gbps) che consentirà di collegarsi più velocemente al cloud garantendo una maggiore collaborazione online a livello globale e più efficienza nel campo dell’ingegneria basata sui dati. "A Nardò – aggiunge Vinod Kumar (nella foto sotto), Ceo di Vodafone Business – la tecnologia MPN consente di realizzare una struttura che assomiglia a una vera e propria smart city, con una copertura perfetta dentro e fuori dal circuito per la prossima generazione di applicazioni che trasformeranno i trasporti e la mobilità. Siamo entusiasti del ruolo che stiamo svolgendo per aiutare il team di Nardò a pianificare il futuro e a realizzare il potenziale di business con alcune delle nostre ultime tecnologie".