Sabato 15 Giugno 2024

Devi comprare il frigo nuovo? Ecco qualche regola

Ecco una piccola guida per orientarti nell'acquisto del frigorifero più adatto alle tue esigenze

Consigli utili per l'acquisto di un nuovo frigorifero

Consigli utili per l'acquisto di un nuovo frigorifero

Il frigorifero è uno degli elettrodomestici più indispensabili della casa e, in genere, tra quelli che durano di più. L’acquisto di un frigo nuovo dovrebbe quindi essere effettuato seguendo qualche regola fondamentale, per essere certi di comprare il modello più adatto alle proprie esigenze. È facile, perfino comprensibile, farsi distrarre dall’estetica. Da anni molti frigoriferi esposti nei negozi di elettrodomestici fanno pensare a quelli che si vedono in film e serie tv d’oltreoceano, dove le abitudini alimentari sono in genere diverse da quelle Italiane, e le case spesso più grandi. L’acquisto di un elettrodomestico dovrebbe essere prima di tutto basato su considerazioni di tipo pratico.

Tipi di frigorifero e caratteristiche principali

Sono quattro i tipi di frigo tra cui scegliere: da tavolo, combinato, a doppia porta, americano (detto anche side by side).

- Il frigorifero da tavolo ha dimensioni ridotte, in genere sotto il metro di altezza. Non sempre è dotato di congelatore, oppure ne ha uno di capienza molto limitata. Chi lo sceglie a volte lo fa acquistando anche un congelatore a pozzetto, magari perché necessita maggiormente di più spazio per conservare cibi surgelati. Malgrado le dimensioni, i frigo da tavolo sono frigo veri e propri, robusti ed efficienti. Spesso scelti per seconde case, uffici, Airbnb, possono anche essere la soluzione ideale per appartamenti piccoli.

- Il frigorifero combinato. Questo tipo di frigo si riconosce perché ha il congelatore in basso, diviso in comodi cassetti che permettono di conservare i cibi surgelati in modo più ordinato e anche diviso per categorie. Dotato di due termostati, uno per la parte frigo e uno per il congelatore, il frigorifero combinato si avvale della tecnologia No Frost, totale o parziale, che impedisce la formazione di brina, in tutto il frigo o solo nel congelatore. Questa caratteristica, che lo rende particolarmente efficiente dal punto di vista energetico, ha contribuito a farlo diventare il modello più diffuso sul mercato. I frigoriferi combinati sono in genere capienti ma non esageratamente grandi e ingombranti, un altro punto a loro favore.

- Il frigorifero a doppia porta, al contrario di quello combinato, è dotato di un solo motore che alimenta il frigo e il congelatore, la cui temperatura viene scelta con un unico termostato. In questo tipo di frigo il congelatore è in alto, in genere suddiviso a metà da un ripiano o una griglia, e il frigorifero in basso. Anche alcuni modelli di frigo a doppia porta hanno la funzione No Frost. Se considerata indispensabile, è meglio chiedere espressamente un modello dotato di questa tecnologia.Questo tipo di frigo è più piccolo di quello combinato; spesso sceglierlo è un’esigenza di spazio, soprattutto per quanto riguarda l’altezza, che permette di posizionarlo facilmente sotto i pensili di una cucina.

- Il frigorifero americano è il tipo di frigo più grande e capiente. Detto anche side by side, è dotato di due (a volte anche quattro) sportelli e, spesso, di optional come display, fotocamere integrate per sapere sempre, tramite smartphone, cosa c’è al suo interno. Questa funzione può essere particolarmente utile in caso di un nucleo familiare numeroso.

Esigenze da considerare prima dell’acquisto

La prima esigenza da considerare prima di acquistare un frigorifero è, chiaramente, se sarà da incasso o a libera installazione.Gli elettrodomestici da incasso di solito sono scelti da chi desidera mantenere uno stile preciso, spesso minimalista ed elegante, in cucina o in un open space, in cui si preferisce un colore dominante per tutto il mobilio.Le dimensioni di un frigorifero sono un’altra caratteristica da considerare. Non tutte le cucine si prestano ad essere provviste di frigoriferi molto grandi e ingombranti e a volte la scelta tra un modello o un altro può dipendere da pochi centimetri di altezza, larghezza, o profondità.

Caratteristiche tecniche da conoscere

- Il volume. Espresso in litri, scegliere un frigo del volume adatto alle proprie esigenze è fondamentale, sia per avere a disposizione la giusta quantità di spazio, sia per limitare il consumo energetico. Un frigo americano dalla capacità totale di circa 600 litri in genere non sarà la scelta migliore per chi vive da solo o in coppia, così come un frigorifero a doppia porta da circa 300 litri difficilmente conterrà tutto il cibo necessario a una famiglia numerosa.- La potenza. Questa caratteristica, indicata dal numero di stelle presenti all’interno del frigorifero, si riferisce alla temperatura del congelatore e alla durata massima di conservazione degli alimenti. Il massimo di stelle è quattro e significa che il congelatore può essere utilizzato per conservare sia i cibi surgelati sia quelli freschi, che alla temperatura di -18° possono durare fino a un anno. - La classe climatica indica la fascia di temperature in cui il frigorifero funziona al meglio. Più è ampia più il funzionamento ottimale è garantito. Da non confondere con la classe energetica, la classe climatica non è da sottovalutare, date le estati sempre più calde degli ultimi anni. Le sigle SN, N, ST, T, cioè subnormale, normale, subtropicale, tropicale si riferiscono a temperature da vanno da 10 a 43 gradi. Se un frigo di classe climatica subnormale funziona al meglio con temperature tra 10° e 32°, l’acquisto di un frigo di classe T, per chi abita in regioni in cui ormai si superano spesso i 40° e in cui gli inverni non sono particolarmente freddi, può essere una buona idea. Utilizzare il frigorifero di classe climatica sbagliata può comportare un suo malfunzionamento e, di conseguenza, la minore durata di un elettrodomestico così importante.

Accessori tradizionali e tecnologici

Oggi molti frigoriferi possono essere accessoriati con ripiani, scomparti, vassoi scorrevoli, portabottiglie che coniugano estetica e praticità.Alcuni modelli sono dotati di display touch e tecnologie più o meno utili. Quella antispreco impedisce di dimenticarsi di consumare gli alimenti, se ne sono state registrate le date di acquisto e di scadenza. Da citare le , opposte tra loro. Difficilmente, oggi, si parte per un viaggio svuotando il frigo e staccandolo dalla corrente. La modalità vacanza mantiene la temperatura costante tenendo in considerazione che gli sportelli non saranno aperti e chiusi più volte al giorno. La modalità party, invece, permette di raffreddare cibi e bevande molto più velocemente.Le funzioni sono tante, da scegliere in base alle proprie esigenze effettive.