X perde il 71% del valore dopo acquisto di Musk, la media reagisce

Elon Musk ha acquistato X (ex Twitter) per 44 miliardi di dolli, ma secondo Fidelity il suo valore è ora di 12,5 miliardi. Il calo è dovuto a un boicottaggio dopo che Musk ha appoggiato un post su una teoria complottista.

Media, X ha perso il 71% del valore dopo l'acquisto di Musk

Media, X ha perso il 71% del valore dopo l'acquisto di Musk

Il social media X, ex Twitter, ha perso oltre il 71,5% del suo valore da quando è stato acquistato da Elon Musk. Lo rivela il fondo comune Fidelity, che possiede una partecipazione in X Holdings, secondo una rivelazione del sito Axios. Musk ha acquisito Twitter per 44 miliardi di dollari nell'ottobre 2022 e ha ribattezzato la piattaforma X nel luglio 2023. La stima di Fidelity collocherebbe il valore di X a circa 12,5 miliardi di dollari. La valutazione di Fidelity deriva da un documento datato fine novembre 2023, ha riferito Axios, relativo alle conseguenze di una serie di importanti aziende che hanno fatto retromarcia sulla pubblicità dopo che Musk ha appoggiato un post sulla teoria del complotto antisemita. L'imprenditore, in una intervista nel corso di un evento a New York, ha risposto al boicottaggio dicendo alle aziende di "andare a farsi fottere". Musk è l'uomo più ricco del mondo. Secondo la classifica di Forbes ha un patrimonio netto di 251 miliardi di dollari. Quando ha acquisito Twitter, l'imprenditore ha detto che il compito era "cercare di aiutare l'umanità". Dopo l'acquisizione, Musk ha reintegrato un numero di persone precedentemente bandite dalla piattaforma, tra cui l'ex presidente Donald Trump e il teorico della cospirazione di destra Alex Jones.