Venerdì 21 Giugno 2024

Via libera della Camera al ddl sul Terzo settore

Opposizioni si astengono.C'è la giornata dell'ascolto dei minori

Via libera della Camera al ddl sul Terzo settore

Via libera della Camera al ddl sul Terzo settore

Via libera dell'Aula della Camera al ddl sul Terzo settore con 155 si, 110 astenuti (tutte le opposizioni) e nessun contrario. Il testo passa all'esame del Senato. Il provvedimento prevede, tra l'altro, la possibilità di assunzione di assistenti sociali a tempo indeterminato, oltre il tetto previsto, per le unioni di Comini e istituisce, per il 9 aprile la giornata nazionale dell'ascolto dei minori. Viene istituito un tavolo al ministero del Lavoro e delle Politiche sociali per interventi di integrazione e inclusione sociale sui minori fuori famiglia, affidati e in carico ai servizi sociali territoriali. Il tavolo dovrà riferire in Parlamento con una relazione annuale che verrà trasmessa alla commissione per l'Infanzia e l'adolescenza. Gli enti del terzo settore vengono esonerati dall'imposta ipotecaria e di successione e catastale e si dispensa l'esecutore testamentario dagli obblighi di apporre sigilli ai beni prima di fare l'inventario generale. Si interviene infine con semplificazioni per i bilanci anche attraverso la possibilità di assemblee online.