Verso riapertura ravvedimento speciale, esteso al 2022

Emendamento relatori al Milleproroghe, tempo fino al 31 marzo

Verso riapertura ravvedimento speciale, esteso al 2022
Verso riapertura ravvedimento speciale, esteso al 2022

Si va verso una riapertura del 'ravvedimento speciale', l'istituto che consente di regolarizzare le violazioni riguardanti le dichiarazioni fiscali. Un emendamento dei relatori al decreto Milleproroghe prevede che possano usufruire del ravvedimento speciale coloro che abbiano commesso violazioni riguardanti le dichiarazioni validamente presentate "relative al periodo di imposta in corso al 31 dicembre 2022". E fissa quindi il versamento delle somme dovute "in un'unica soluzione entro il 31 marzo 2024 o in quattro rate di pari importo con scadenza della prima rata fissata al 31 marzo 2024".