Mercoledì 17 Aprile 2024

Verso proclamazione di Todde governatrice, manca il verbale

Da fonti del campo largo il distacco da Truzzu è di 3.061 voti

Verso proclamazione di Todde governatrice, manca il verbale

Verso proclamazione di Todde governatrice, manca il verbale

Manca soltanto il verbale definitivo della Corte d'appello di Cagliari per la proclamazione ufficiale di Alessandra Todde governatrice della Sardegna, prima donna a guidare la regione in 75 anni di storia autonomistica dell'Isola. Il documento è atteso per mercoledì mattina, 20 marzo. Da fonti vicine alla coalizione del campo largo, si sottolinea che ormai si tratta solo di una formalità: secondo i dati in loro possesso, infatti, il distacco tra le neo presidente M5s e lo sfidante del centrodestra Paolo Truzzu (Fdi) è di 3.061 voti, una forbice che non dovrebbe spingere lo sconfitto a presentare ricorso. Sempre secondo le stessi fonti, è stato anche attribuito il seggio in bilico: passa il consigliere dei Cinquestelle Emanuele Matta (Medio Campidano), restano invece fuori dal Consiglio regionale la dem Ivana Russu e l'esponente del Psi Martino Canu.