Verso la proroga dell'emergenza per gli ucraini al 4 marzo

Emendamento dl anticipi del governo,risorse dal Fondo emergenze

Una nuova proroga, fino al 4 marzo 2024, dello stato d'emergenza per assicurare soccorso ed assistenza in Italia alla popolazione Ucraina. Lo prevede un emendamento del governo al decreto anticipi. L'intervento, si legge nella relazione, è necessario per assicurare la prosecuzione delle misure di accoglienza e assistenza oltre l'attuale termine del 31 dicembre 2023. La copertura finanziaria per il 2024, nel limite massimo di 26,3 milioni, è assicurata a valere sulle disponibilità del Fondo per le emergenze nazionali.