Vendetta, scegliamo noi luogo e tempo

Presidente Iran a Kerman a funerali vittime degli attentati

"Il luogo e il tempo" della vendetta iraniana per il doppio attentato di Kerman saranno "scelti" dalla Repubblica islamica, ha affermato oggi il presidente, Ebrahim Raisi, partecipando ai funerali delle vittime nella città nel sud-est dell'Iran, citato dall'agenzia Irna. Ieri l'Isis ha rivendicato gli attentati, che, secondo l'ultimo bilancio, hanno provocato 89 morti e 284 feriti, ma diverse autorità di Teheran affermano che dietro all'azione ci sono gli Usa e Israele. Raisi ha anche detto che l'operazione 'Diluvio di Al Aqsa', come Hamas ha chiamato la guerra contro Israele, porterà alla "fine del regime sionista". Lo ha detto il presidente iraniano, Ebrahim Raisi, partecipando a Kerman ai funerali delle vittime del doppio attentato di mercoledì. "La vittoria della verità e la distruzione della falsità è una promessa divina", ha aggiunto il presidente iraniano.