Usa 2024: Trump fa breccia tra afroamericani, tra 14% e 30%

Potrebbe stabilire record tra candidati repubblicani. Biden cala

Donald Trump potrebbe ottenere più voti afroamericani di qualsiasi altro candidato presidenziale repubblicano nella storia alle prossime elezioni presidenziali. Secondo i sondaggi nazionali e statali esaminati da Bloomberg, il frontrunner del Grand Old Party ha tra il 14% e il 30% della quota di voti 'black' all'inizio dell'anno elettorale. Questo dato va ben oltre l'8% dei voti afroamericani che il tycoon, secondo il Pew Research Center, ha vinto alle elezioni presidenziali del 2020 e più di qualsiasi altro candidato repubblicano prima di lui, compreso Richard Nixon. Joe Biden invece sta perdendo terreno in questa fascia di elettori, dopo averne conquistato il 92% quattro anni fa, quando il voto degli afroamericani lo aiutò a vincere in stati in bilico come Georgia, Pennsylvania, Michigan e Wisconsin. Secondo un sondaggio di Bloomberg News/Morning Consult, il suo consenso tra quegli elettori in sette swing state è sceso di 7 punti percentuali da ottobre a dicembre 2023, al 61%. Nello stesso periodo Trump è rimasto stabile intorno al 25%.