Ue e Ungheria in stallo su aiuti a Kiev, 'situazione difficile'

Nulla di fatto a riunione Coreper, nuovo appuntamento mercoledì

Ue e Ungheria in stallo su aiuti a Kiev, 'situazione difficile'

Ue e Ungheria in stallo su aiuti a Kiev, 'situazione difficile'

Fumata grigia al termine della riunione degli ambasciatori dei 27 in vista del Consiglio europeo straordinario sulla revisione del bilancio comune e sul finanziamento da 50 miliardi all'Ungheria. La situazione resta "difficile e relativamente tesa" e l'incontro dei Rappresentanti Permanenti (Coreper II), si apprende da fonti europee, è stato aggiornato a mercoledì alle 8.30. I negoziati con l'Ungheria continuano, ad un alto livello, mentre Budapest ha spiegato di essere pronta a lavorare in maniera costruttiva e a trovare una soluzione accettabile a 27 all'interno della revisione del bilancio. Gli Stati membri, si apprende ancora, hanno richiamato la loro volontà a trovare una soluzione a 27 e la maggior parte ha sottolineato la necessità che anche una soluzione a 26 sia percorribile. La presidenza belga, nel corso della riunione, ha presentato agli ambasciatori dei 27 una ristretto pacchetto di possibili conclusioni sul sostegno militare all'Ucraina.