Turchia colpisce obiettivi terroristici in Iraq e Siria

La Turchia ha condotto attacchi aerei notturni su obiettivi terroristici nel nord dell'Iraq e in Siria, neutralizzando 20 terroristi del Pkk. Gli attacchi hanno preso di mira grotte, bunker, rifugi e installazioni petrolifere appartenenti al Pkk e alle Ypg.

Turchia, bombardati obiettivi terroristici in Iraq e Siria

Turchia, bombardati obiettivi terroristici in Iraq e Siria

La Turchia ha eseguito attacchi aerei notturni su circa 30 "obiettivi terroristici" situati nel nord dell'Iraq e in Siria, con l'intento di "neutralizzare" 20 membri del PKK nel nord dell'Iraq. Questa azione è stata intrapresa in risposta all'uccisione di 9 soldati turchi da parte del gruppo terroristico venerdì scorso. Il ministero della Difesa nazionale ha reso noto che tali informazioni sono state riportate da Anadolu. Secondo il ministero, gli attacchi hanno preso di mira 29 località, tra cui "grotte, bunker, rifugi e installazioni petrolifere", appartenenti al Partito dei lavoratori del Kurdistan (PKK) e alle YPG (unità di protezione popolare), una milizia curda siriana che fa parte di una coalizione contro lo Stato Islamico.