Tragedia Libia: Frontex, persone tra onde alte 2,5 metri

'Attivati dopo segnalazione del centro italiano soccorsi'

Frontex, l'agenzia europea di controllo delle frontiere, racconta la tragedia che è costata la vita ad almeno 61 migranti quando la loro imbarcazione si è capovolta e affondata al largo delle coste libiche, precisando che quando l'aereo di Frontex è giunto nella zona, in acque internazionali, "ha individuato un gommone parzialmente sgonfio. La maggior parte delle persone sono state trovate in acqua. Erano in grave pericolo a causa delle condizioni meteorologiche avverse, con onde che raggiungevano altezze di 2,5 metri". L'agenzia ha precisato di essere stata allertata dal centro italiano per il coordinamento dei soccorsi.