Tajani, "Grazie ai missionari, siete un fiore all'occhiello dell'Italia"

Il Ministro degli Esteri e vicepremier Antonio Tajani ha aperto la Conferenza dei missionari italiani alla Farnesina, ringraziando per l'aiuto, l'acqua, la salute e la pace portati in Africa. Il governo italiano ha deciso di investire molto in Africa con il Piano Mattei, per sfruttare le immense ricchezze del continente.

Tajani, 'grati ai missionari, siete fiore all'occhiello Italia'

Tajani, 'grati ai missionari, siete fiore all'occhiello Italia'

Noi dobbiamo essere grati a tutti voi per ciò che fate nel mondo, in particolare nel continente africano, portando aiuto, acqua, salute, pace, cercando di mediare anche tra grandi rischi e sacrifici. Sappiamo che tanti sacerdoti e suore vengono uccisi solo perché cristiani. I missionari italiani rappresentano un fiore all'occhiello anche per il nostro paese, portatori della nostra lingua, parte della politica estera del nostro Paese, se intendiamo la politica come servizio e non come gestione del potere, allora siamo parte di un disegno comune. Lo ha affermato il Ministro degli Esteri e Vicepremier Antonio Tajani aprendo la Conferenza dei missionari italiani alla Farnesina. Come sapete, il governo italiano ha deciso di investire molto in Africa con il Piano Mattei, parte di una strategia più ampia, che dovrebbe essere anche strategia europea. Desideriamo che il continente possa sfruttare le immense ricchezze che ha, senza favorire la colonizzazione economica e, purtroppo, talvolta militare.