Giovedì 23 Maggio 2024

Superbonus: Tajani, voglio vederci chiaro nel testo del Mef

Non sottovaluto i conti pubblici ma non devastare quelli privati

Superbonus: Tajani, voglio vederci chiaro nel testo del Mef

Superbonus: Tajani, voglio vederci chiaro nel testo del Mef

"Voglio vederci chiaro nel nuovo testo" sul superbonus "che è stato presentato stanotte dal Ministero dell'economia, però bisogna veramente prestare molta molta molta attenzione. Lunedì mattina, come partito, ascolterò tutti i rappresentanti delle varie categorie per capire cosa c'è da aggiustare in Parlamento rispetto a questa proposta che mi ha dato il Ministero". Lo ha detto il vicepremier e leader di FI Antonio Tajani, all'inaugurazione di Condominio in Fiera. "Soprattutto - ha aggiunto - non si possono dare norme retroattive perché è un principio giuridico molto chiaro". "Il superbonus in teoria sarebbe stata una cosa molto giusta, avrebbe dovuto rilanciare l'industria dell'edilizia e migliorare le nostre case, ma poi purtroppo ci sono stati troppi imbroglioni e gravissime carenze dei controlli per i quali si è finito per fare tutto nel buon fascio - ha sottolineato il ministro degli Esteri -. Chi aveva lavorato e chi aveva imbrogliato sono finiti tutti in un grande calderone. Adesso purtroppo ci sono grossi problemi per i conti pubblici. Nessuno sottovaluta questo problema ma bisogna anche stare molto attenti a chi poi subisce le conseguenze di restringimento". Nel suo intervento, Tajani ha sottolineato che "non bisogna devastare i conti privati, perché questo è l'altro tema fondamentale della casa", e ha spiegato di aver "chiesto alcune regole migliorative già nella finanziaria, e qualche risultato l'abbiamo ottenuto a tutela soprattutto dei più deboli".