Lunedì 17 Giugno 2024

Suicida dopo violenza in ospedale, ai domiciliari il fermato

La decisione del Gip per il magazziniere 28enne

Suicida dopo violenza in ospedale, ai domiciliari il fermato

Suicida dopo violenza in ospedale, ai domiciliari il fermato

Va agli arresti domiciliari il magazziniere 28enne fermato due giorni fa per violenza sessuale in seguito alla denuncia di una 22enne che ha spiegato di essere stata stuprata prima di suicidarsi, tutto all'interno dell'ospedale di Vizzolo Predabissi. La decisione sulla misura cautelare è appena stata presa dal gip Francesco Salerno. Ad ora non sono stati contestati all'uomo né la morte in conseguenza di altro reato, né l'istigazione al suicidio della ragazza.