Martedì 11 Giugno 2024

Strage Georgofili, commemorate a Firenze vittime dell'attentato

Corteo silenzioso partito da Palazzo Vecchio

Strage Georgofili, commemorate a Firenze vittime dell'attentato

Strage Georgofili, commemorate a Firenze vittime dell'attentato

Commemorate, alle 1:04, ora della strage, le vittime dell'attentato di via dei Georgofili a Firenze: 31 anni fa, il 27 maggio 1993 fece 5 vittime. Morirono le piccole Nadia e Caterina, la prima 9 anni, la seconda un mese e mezzo, insieme ai loro genitori Angela Fiume e Fabrizio Nencioni e lo studente Dario Capolicchio, 22 anni. Un corteo silenzioso si è mosso da Palazzo Vecchio per raggiungere la vicina via dei Georgofili dove è stata poi deposta una corona. Tra i presenti il governatore Eugenio Giani, l'assessora comunale Maria Federica Giuliani per Palazzo Vecchio, la prefetta Francesca Ferrandino, il presidente dell'Associazione tra i familiari delle vittime della strage Luigi Dainelli, il procuratore generale presso la corte d'appello di Firenze Ettore Squillace Greco, rappresentanti delle forze dell'ordine e dei vigili del fuoco, candidati a sindaco. Ieri sera, in piazza della Signoria,, serata a cura dell'Associazione dei familiari, con un'elegia per Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, 'Nel Tempo che ci resta' di e con Cesar Brie e a seguire il concerto 'La cura? La cultura' di e con Letizia Fuochi e Francesco Frank Cusumano A seguire 'La cura? La cultura, contro le mafie: rimedi, canzoni e riflessioni' di e con Letizia Fuochi, voce e chitarra e con Francesco Frank Cusumano, chitarra.