Venerdì 21 Giugno 2024

Stoltenberg, 'Pechino alimenta la guerra in Europa'

Segretario Nato: 'Chiaro aumento vendite di componenti a Russia'

Stoltenberg, 'Pechino alimenta la guerra in Europa'

Stoltenberg, 'Pechino alimenta la guerra in Europa'

"La Cina afferma di voler mantenere buoni rapporti con l'Occidente. Allo stesso tempo, Pechino alimenta la guerra in Europa. Non si possono avere entrambe le cose": lo ha detto il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, in un'intervista all'edizione domenicale del quotidiano tedesco Welt. "C'è un chiaro aumento delle vendite di parti di macchinari, microelettronica e altre tecnologie che Mosca utilizza per produrre missili, carri armati e aerei da utilizzare contro l'Ucraina", ha aggiunto Stoltenberg. In questo modo, la Cina sta mettendo a repentaglio la cooperazione con i Paesi occidentali, scrive il giornale. Stoltenberg ha inoltre invitato i Paesi della Nato a fornire un sostegno maggiore a Kiev: "Non è troppo tardi perché l'Ucraina vinca. Dobbiamo inviare più armi e munizioni all'Ucraina, compresi sistemi antiaerei e armi a lungo raggio", ha affermato. In vista dell'incontro dei ministri degli Esteri della Nato giovedì e venerdì prossimi a Praga, Stoltenberg ha poi affermato che "non ci sono piani per estendere l'ombrello di difesa aerea della Nato all'Ucraina". In teoria, commenta il giornale, sarebbe possibile abbattere i missili russi dalla Polonia o dalla Romania utilizzando, ad esempio, le batterie Patriot. Il numero uno dell'Alleanza ha inoltre ribadito che "non ci sono piani per inviare truppe della Nato in Ucraina".