Sbarra, 'adesione bassa allo sciopero di Cgil-Uil, da prefisso'

'C'è il rischio di svilirlo quando mancano ragioni vere'

"Ho letto le risultanze all'adesione allo sciopero nazionale delle categorie pubbliche di Cgil-Uil del 17 novembre: livelli molto bassi, da prefisso telefonico. Io inviterei Landini ad essere più chiaro, più prudente, perché questi livelli creano non certo imbarazzo alla Cisl ma a chi ha proclamato lo sciopero. Vedo il rischio di svilire, svalutare uno strumento importante, indebolendolo quando mancano ragioni, motivazioni vere e forti". Così il segretario generale della Cisl, Luigi Sbarra, a Rainews, rimarcando che "su molti temi e alcuni dossier rimangono opinioni convergenti, così come stiamo insieme quando dobbiamo rinnovare i contratti e gestire crisi aziendali".