Sabato 15 Giugno 2024

Saviano, non sarò alla Buchmesse con delegazione italiana

Lo scrittore: 'ma accetto l'invito delle istituzioni tedesche'

Saviano, non sarò alla Buchmesse con delegazione italiana

Saviano, non sarò alla Buchmesse con delegazione italiana

"Personalmente non accetterò di essere a Francoforte con la delegazione italiana, ma accoglierò con piacere l'invito delle istituzioni culturali tedesche che hanno chiesto la mia presenza alla Buchmesse". Roberto Saviano risponde così all'invito del Commissario Straordinario del Governo Mauro Mazza. "La questione del modulo non compilato dall'editore per sottoporre la mia presenza alla Buchmesse, come tutti sanno, è una assoluta falsità. Solferino e Fuoriscena non fanno capo all'Aie quindi né ora, né in altro momento avrebbero potuto proporre la mia presenza, come non hanno sottoposto all'Aie la presenza di altre loro autrici e autori che invece sono stati invitati dal commissario Mazza senza che alcun modulo sia stato mai compilato" spiega Saviano. "La mia esclusione, come Mazza stesso ha motivato nel corso della conferenza stampa, è avvenuta per sua decisione e ha motivazioni che non occorre ribadire, ma che sono chiare a tutti" sottolinea l'autore di Gomorra. "Non si aspettavano questa sollevazione unanime e solo per questo che ora vogliono correre ai ripari, ma è tardi e lo stanno facendo in maniera maldestra. Sono certo che questo episodio acenderà una luce anche all'estero sulla natura illiberale del governo italiano" afferma Saviano.