Mercoledì 24 Aprile 2024

Salvini, sul terzo mandato decida liberamente il Parlamento

Ma la Lega non ritira l'emendamento al decreto elettorale

Salvini, sul terzo mandato decida liberamente il Parlamento

Salvini, sul terzo mandato decida liberamente il Parlamento

"Il centrodestra non si dividerà sul terzo mandato. Deciderà liberamente il Parlamento". Così il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Matteo Salvini. L'emendamento che ha presentato la Lega e che non ha intenzione di ritirare sarà votato domani mattina dalla commissione Affari Costituzionali del Senato. Il dibattito sul terzo mandato, ha spiegato Salvini "è molto politico e giornalistico. Decida il Parlamento, è una questione di democrazia. Se uno ha un buon sindaco o governatore e, dopo due mandati, non può più rivotarlo per legge secondo me perde qualcosa. C'è un limite di mandati per ministri, parlamentari italiani ed europei? No. Se uno si trova un sindaco o un governatore bravo sarebbe utile che possa rivotarselo due, tre, cinque volte".