Salvini, sul Mes nessun "caso Italia" in Europa

'Strumento inutile e dannoso, la nostra economia è solida'

Sulla possibilità che ci sia un 'caso Italia' in Europa sul Mes, il leader della Lega Matteo Salvini ha detto "no, assolutamente". "L'economia italiana è solida - ha aggiunto -, cresciamo di più dei francesi e dei tedeschi. Il Mes era uno strumento inutile, non utilizzato, superato, dannoso. Un pensionato o un operaio italiano avrebbero dovuto pagare per salvare una banca tedesca, quindi il Parlamento ha esercitato il suo diritto democratico di bocciare uno strumento inutile e dannoso e lo spread è sceso. Abbiamo fatto quello che era nostro dovere fare per difendere il lavoro e i risparmi degli italiani". Al suo arrivo all'ospedale Buzzi di Milano per consegnare regali di Natale ai bambini ricoverati, Salvini ha sottolineato che "è stato un voto concreto, non abbiamo fatto un voto ideologico, ma pragmatico. Così come parleremo di un'Europa diversa che ha il dovere di cambiare". "Perché l'Europa delle follie pseudo-ambientaliste, solo auto elettriche - ha aggiunto -, è un enorme regalo alla Cina, è un suicidio e la chiusura di migliaia di aziende e il licenziamento di migliaia di operai. L'Europa difenda i confini, si occupi di sicurezza, permetta alla gente di lavorare e di fare dei figli. Penso che i popoli europei ci dovrebbero ringraziare per aver bloccato uno strumento inutile come il Mes".