Salvini, buonuscita ad ambulanti e balneari da chi subentra

'Giusto richiamo Mattarella ma riconoscere investimeti'

"Nessuna chiusura" su concorrenza nel settore ambulanti e balneari, "è giusto il richiamo del Presidente Mattarella ma bisogna riconoscere a chi ha investito dei soldi in quella bancarella o in quella spiaggia, chi subentra glieli riconosca, è ragionevole. Sono assolutamente per la competizione, l'importante è non lasciare dalla sera alla mattina gente che in quel posto ci ha investito per 30 anni". Lo ha detto il vicepremier e ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture, Matteo Salvini, nella registrazione della puntata di stasera di Porta a Porta, quindi chi subentra dovrebbe dare una sorta di "buonuscita", ha concluso Salvini.