Sabato 22 Giugno 2024

Rivolta nel carcere Beccaria a Milano, detenuti in cortile

Intervento delle squadre della Polizia di Stato in corso

Rivolta nel carcere Beccaria a Milano, detenuti in cortile

Rivolta nel carcere Beccaria a Milano, detenuti in cortile

Alcuni detenuti nel carcere minorile Beccaria di Milano si sono asserragliati nel cortile della struttura, nel tentativo di portare avanti un'azione dimostrativa. La rivolta ha avuto inizio nel tardo pomeriggio di oggi, quando alcune decine di giovani carcerati hanno deciso di non rientrare all'interno ma di restare in cortile senza dare alcun cenno di voler collaborare alle richieste di tornare nelle celle degli agenti della Penitenziaria. Sul posto stanno intervenendo diverse squadre della Questura di Milano. "Altissima tensione nel carcere minorile Beccaria di Milano, dove è attualmente in atto una violenta rivolta da parte di alcuni dei detenuti ristretti. Una situazione incandescente" si legge in un comunicato del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria. "La situazione è molto grave - denuncia Alfonso Greco, segretario del Sappe - Ci arrivano dal Beccaria segnali allarmanti di una crescente tensione". Il segretario generale del Sappe Donato Capece giudica la condotta dei detenuti ancora in rivolta "irresponsabile e gravissima. Sono quotidiane le nostre denunce con le quali evidenziamo che la situazione al Beccaria è sempre ad alta tensione".