Martedì 16 Aprile 2024

Regno Unito e Australia firmano un nuovo accordo di difesa

Faciliterà le operazioni delle rispettive truppe nei due paesi

Regno Unito e Australia firmano un nuovo accordo di difesa

Regno Unito e Australia firmano un nuovo accordo di difesa

Il Regno Unito e l'Australia hanno firmato oggi a Canberra un nuovo accordo di difesa, aprendo la strada all'accoglienza delle rispettive truppe e alla condivisione dell'intelligence militare. Il testo comprende un "accordo sullo status delle forze" e "facilita" le operazioni congiunte nei due paesi, ha annunciato il Ministero della Difesa australiano. Il ministro della Difesa britannico Grant Shapps ha firmato l'accordo con il suo omologo australiano Richard Marles durante una cerimonia al Parlamento di Canberra. L'accordo non costituisce un vero e proprio patto di mutua difesa, che richiederebbe a una parte di intervenire se l'altra fosse attaccata o minacciata. Ma entrambe le parti hanno affermato di essere "impegnate a impegnarsi" a vicenda in caso di minaccia. "Mentre il mondo diventa sempre più complesso e incerto, dobbiamo modernizzare le nostre partnership più importanti", ha affermato Marles. "Gli accordi che abbiamo raggiunto oggi garantiranno questo risultato in futuro", ha aggiunto. L'Australia ha già un accordo di lunga data sullo status delle forze armate con gli Stati Uniti. E insieme a Usa e Regno Unito è membra della giovane alleanza di difesa Aukus, un patto volto a frenare l'espansione militare cinese nella regione Asia-Pacifico. Uno dei pilastri principali di questo patto mira a fornire all'Australia una flotta di potenti sottomarini a propulsione nucleare. L'accordo di oggi faciliterebbe quindi, ad esempio, l'addestramento dei marinai australiani sui sottomarini nucleari britannici o l'installazione di equipaggi britannici in Australia.