Qatargate: capo investigatori, 'sappiamo che Panzeri mente'

Depositata agli atti una conversazione con l'indagato Giorgi

Qatargate: capo investigatori, 'sappiamo che Panzeri mente'
Qatargate: capo investigatori, 'sappiamo che Panzeri mente'

Nuove ombre sulla giustizia belga nell'inchiesta sul Qatargate. Nei documenti depositati oggi dalla difesa di Francesco Giorgi, uno dei principali indagati, il capo degli investigatori mette in dubbio l'attendibilità dell'ex eurodeputato pentito Pier Antonio Panzeri. "Non crediamo a niente di quello che dice. Sappiamo benissimo che ci sta prendendo in giro. Ma esploderà tutto. Devi essere pazzo per avere fiducia nella giustizia oggi. Avrò fiducia nella giustizia il giorno in cui giudici e pm non saranno nominati politicamente", dice il poliziotto nell'audio registrato da Giorgi durante una conversazione intrattenuta a maggio.