Putin, 'con l'Occidente sono stato ingenuo'

'Puntava alla disintegrazione della Russia come con l'Urss'

Il presidente russo Vladimir Putin ha detto di essere stato "ingenuo" nei primi anni del suo mandato riguardo alle intenzioni dei Paesi occidentali, che puntavano alla "disintegrazione" della Russia come era avvenuto con l'Urss. In un'intervista con il canale televisivo Rossiya-1 ripreso dalla Tass, Putin ha affermato che l'ex consigliere per la sicurezza nazionale americano Zbigniew Brzezinski aveva un piano per "dividere la Russia in cinque parti e sfruttare le sue risorse".