Piantedosi, si chiederà il rinvio dei cortei pro-Palestina

Quelli previsti nel Giorno della memoria. 'Valutazioni in corso'

Piantedosi, si chiederà il rinvio dei cortei pro-Palestina
Piantedosi, si chiederà il rinvio dei cortei pro-Palestina

"Le manifestazioni possono essere compresse o limitate solo se ci sono motivi seri di ordine pubblico. Ci sono valutazioni in corso" per quelle pro-Palestina in programma sabato 27 gennaio, in concomitanza con il Giorno della memoria. Alcune manifestazioni "potrebbero avere evoluzioni lesive di alcuni valori sanciti dalla legge, come la commemorazione della Shoah. Confido nelle autorità di pubblica sicurezza, specie a Roma e Milano, che stanno incontrando gli organizzatori per vedere se differire le manifestazioni in altri giorni, non per negare un diritto, ma per renderle compatibili con i valori. Se ciò non succede faremo le nostre valutazioni". Lo ha detto il ministro dell'Interno, Matteo Piantedosi.