Giovedì 20 Giugno 2024

Partito di Gantz attacca il governo, 'elezioni subito'

Eisenkot, 'esecutivo ha fallito obiettivi'

Partito di Gantz attacca il governo, 'elezioni subito'

Partito di Gantz attacca il governo, 'elezioni subito'

Gadi Eisenkot - dello stesso partito del ministro Benny Gantz e membro osservatore del Gabinetto di guerra israeliano - ha preso le distanze dal governo del premier Benyamin Netanyanu chiedendo "elezioni al più presto" e accusandolo di "aver fallito gli obiettivi". "Di recente - ha spiegato Eisenkot riferendosi alla decisione di entrare nel governo - la nostra influenza nel governo è diminuita. Sono entrate in gioco anche considerazioni politiche e di altro tipo". "Il ritorno degli ostaggi - ha aggiunto - è un dovere morale supremo di un paese che non è riuscito a proteggere i suoi cittadini ma anche una precisa esigenza strategica"