Mercoledì 17 Aprile 2024

Ong, dissidente Orlov ha rifiutato di combattere in Ucraina

Il premio Nobel è in carcere dopo una condanna a 2 anni e mezzo

Ong, dissidente Orlov ha rifiutato di combattere in Ucraina

Ong, dissidente Orlov ha rifiutato di combattere in Ucraina

Il dissidente russo Orlov, premio Nobel nel 2022, in prigione dopo una condanna a due anni e mezzo, dice di aver rifiutato il contratto per combattere in Ucraina. Lo riferisce l'organizzazione di difesa dei diritti. Orlov, 70 anni, ha dichiarato che durante la detenzione ha rifiutato l'offerta dell'esercito di essere inviato in Ucraina. "Questo tipo di accordo (di andare in Ucraina, ndr) viene offerto a tutti i nuovi detenuti", ha dichiarato in un comunicato l'ong Memorial, per la quale Orlov lavorava. La Russia offre contratti militari ai detenuti in cambio di un rilascio anticipato se sopravvivono ai combattimenti.