Oltraggio ad Acca Larentia, Comunità Ebraica insorge

"È come versare sale sulle nostre ferite"

Comunità ebraica, ad Acca Larentia oltraggio inaccettabile

Comunità ebraica, ad Acca Larentia oltraggio inaccettabile

"Il saluto romano è un insulto e un oltraggio inaccettabile, in particolare alla memoria di tutte le vittime del nazi-fascismo. Per noi ebrei di Roma, quel gesto, per il suo valore simbolico, è come versare sale sulle nostre ferite, significa lutti e sofferenze che si rinnovano attraverso le generazioni. È un controsenso ritenere che possa essere un omaggio adeguato a una commemorazione". Così il presidente della comunità ebraica di Roma, Victor Fadlun, commenta quanto avvenuto ieri durante la commemorazione della strage di Acca Larentia.